domenica, 4 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVicentinoBassanoBassano, domenica in Prato Santa Caterina si è tenuta la manifestazione “Città...

Bassano, domenica in Prato Santa Caterina si è tenuta la manifestazione “Città dello Sport 2022”

Banner edizioni

Bassano, domenica in Prato Santa Caterina si è tenuta la manifestazione “Città dello Sport 2022”

È una manifestazione alla quale tanti bassanesi sono particolarmente legati e che rimane l’unico grande incontro pubblico tra Bassano e le moltissime realtà e discipline sportive presenti nel nostro territorio” interviene Alessandro Faccio, già consigliere comunale del Partito Democratico con delega allo sport nell’amministrazione Poletto.

Quest’anno tra i consueti sorrisi e strette di mano sono spuntate anche numerose preoccupazioni e interrogativi relativi al proseguo di associazioni e attività sportive.
Sono stati tantissimi i gestori delle attività e delle società che mi hanno manifestato le enormi difficoltà che stanno avendo nell’affrontare l’aumento delle spese da sostenere per poter portare avanti le proprie attività.
Se questi aumenti colpiscono in maniera importante le famiglie, gravano in maniera insostenibile sugli impianti e le società che li gestiscono.”

Faccio prosegue: “Purtroppo l’amministrazione Pavan si è limitata a scegliere, attivamente, di non affrontare il problema preferendo destinare ingenti fondi a manifestazioni spot. Secondo loro dovranno essere lo Stato o le varie Federazioni a farsi carico di ristori e aiuti. Riteniamo che non sia questa la maniera di approcciare l’attività amministrativa e che sia necessario aiutare le società sportive.
Non è questo che meritano, non è più il tempo delle pacche sulle spalle”.

L’allontanamento dalle attività sportive di molti ragazzi, soprattutto nella fascia 14/16, provocato dalla pandemia conta numeri preoccupanti e veder chiudere altre società andrebbe a gravare ancora su questo trend negativo.

Aiutare chi lavora ogni giorno sul territorio deve essere uno dei doveri di un’amministrazione cittadina responsabile.
Per questo motivo preferiremmo vedere fondi destinati ad aiutare le società e i giovani a tornare a fare sport piuttosto che per eventi che durano un giorno e lasciano poco ai cittadini bassanesi.
Poi se arriveranno i fondi dal governo o dalle federazioni saremo tutti felici, ma c’è la necessità che l’amministrazione inizi subito.
Non abbiamo più tempo da perdere” conclude Faccio.

Il messaggio è chiaro: meno spot e più aiuti a chi lavora tutti i giorni per i giovani nel territorio. Prima che sia troppo tardi.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Treviso

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy