mercoledì, 30 Novembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVicentinoVicenzaDenunciati 17 imprenditori tra Schio e Piovene in due cantieri e multati...

Denunciati 17 imprenditori tra Schio e Piovene in due cantieri e multati con 200 mila euro

Banner edizioni

I 17 imprenditori denunciati dai carabinieri sono di Vicenza e di Brescia

Il nucleo carabinieri Ispettorato del lavoro di Vicenza – dice una nota – ha continuato a svolgere all’interno della provincia di Vicenza mirati controlli nei cantieri edili.
Questa volta sono stati sottoposti a controlli due cantieri: il primo nel Comune di Schio e
il secondo nel Comune di Piovene Rocchette. L’esito del controllo ha permesso di
appurare numerose violazioni che vanno dalla mancanza del Piano operativo di sicurezza, alla mancanza di adeguati parapetti sulle opere provvisionali, mancata manutenzione ai macchinari usati in cantiere, mancata protezione delle linee elettriche attive, mancata formazione dei dipendenti, agli oneri per la sicurezza insufficienti, alla documentazione carente dei requisiti minimi previsti dalla normativa, al rischio chimico.

Al termine degli accertamenti – prosegue la nota – i carabinieri del nucleo hanno deferito alla procura della Repubblica di Vicenza 17 imprenditori vicentini e bresciani. Hanno sospeso l’attività imprenditoriale per due aziende a seguito della contestazione di gravi violazioni.

in merito alla sicurezza e sono state comminate 30 tra sanzioni e ammende, mediante la
formula della prescrizione, per un totale di oltre 200.000 euro. I controlli proseguono su
tutta la provincia del Vicentino.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Vicenza

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy