lunedì, 6 Febbraio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomePadovanoBassa PadovanaEste: viabilità, una nuova rotonda sulla Statale 10 all’incrocio con via Comuna

Este: viabilità, una nuova rotonda sulla Statale 10 all’incrocio con via Comuna

Banner edizioni

L’opera dal valore di oltre 900mila euro sarà a carico di Sesa, dato che l’intervento servirà per agevolare e rendere più sicura l’entrate e l’uscita dalla statale dei mezzi pesanti diretti agli impianti di trattamento rifiuti

Per mettere in sicurezza l’incrocio tra la strada statale 10 e via Comuna è in arrivo una nuova rotatoria tra Este ed Ospedaletto Euganeo. Il progetto definitivo del cantiere, che comincerà ad ottobre, prevede anche la realizzazione di una pista ciclabile che collegherà, dopo anni di attesa, i due Comuni con una mobilità dolce.

L’opera dal valore di oltre 900mila euro sarà a carico di Sesa, dato che l’intervento servirà per agevolare e rendere più sicura l’entrate e l’uscita dalla statale dei mezzi pesanti diretti agli impianti di trattamento rifiuti. L’opera però più attesa dai cittadini è quella del completamento della pista ciclopedonale che porta ad Ospedaletto dal centro di Este e che ad oggi costringeva i ciclisti ad attraversare pericolosamente un tratto di statale. Dalla primavera 2023, quando sarà ultimato il cantiere, le due ruote potranno percorrere la pista ciclabile esistente ed attraversare tramite la nuova passerella in legno ed acciaio i due scoli d’acqua, Monache e Meggiotto, e ricongiungersi al restante tratto ciclabile.

L’opera quindi collegherà tramite una mobilità dolce i due Comuni e permetterà a Sesa di gestire meglio il traffico pesante: “La realizzazione della rotatoria rappresenta un segnale di attenzione alla comunità e al territorio all’insegna della sicurezza – spiega la presidente di Sesa Silvia Ruzzon -. Agevolerà il transito in sicurezza dei mezzi che accedono o escono dagli impianti e fluidificherà il traffico sulla direttrice della regionale e permetterà di evitare lo stazionamento dei veicoli in movimento, contribuendo a limitare i rallentamenti e le conseguenti emissioni degli scarichi”.

Per il sindaco Pajola oltre ad essere un’opera strategica, rappresenta un simbolo di unione tra Este ed Ospedaletto: “Verranno valorizzate anche l’ecosostenibilità e la mobilità debole, grazie al completamento della ciclovia tra i due Comuni. Quest’opera ha un valore simbolico molto importante in un’ottica di relazioni e progettualità intercomunali. Il miglioramento infrastrutturale avvicina ulteriormente le due comunità: gli obiettivi condivisi possono diventare elemento di stimolo di sviluppo economico e sociale in tutta la Bassa padovana”, conclude Pajola. Anche il primo cittadino di Ospedaletto Giacomo Scapin è soddisfatto per l’opera, dato che attendeva da molti anni il completamento della pista ciclabile ed anche nella sua campagna elettorale aveva portato l’attenzione al completamento del tratto per la viabilità dolce: “Dopo tanti anni di attesa l’amministrazione Comunale del sindaco Pajola ha dato un’accelerata ad un progetto importante per la viabilità del territorio, da cui prendere esempio” conclude Scapin.

Giada Zandonà

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Padova

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy