sabato, 10 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVenezianoMiranese NordMartellago, l'impasse sull'approvazione del nuovo piano interventi del Comune fa vacillare la...

Martellago, l’impasse sull’approvazione del nuovo piano interventi del Comune fa vacillare la maggioranza

Banner edizioni

Secondo le opposizioni il piano interventi del Comune di Martellago non è mai stato condiviso né è stato possibile effettuare interventi in merito.

Comune di Martellago
Comune di Martellago

Continua l’impasse a Martellago dove una ormai risicata maggioranza di centrodestra che sostiene il sindaco Andrea Saccarola si è vista mancare il numero legale negli ultimi consigli comunali.

Il tema in questione affonda le sue radici a più di un anno fa e riguarda l’approvazione del nuovo piano interventi del Comune e le relative manifestazioni di interesse. Il suddetto piano, presentato a maggio 2021 secondo le opposizioni formate dai gruppi Unione Civica, InSIeme, Impegno Comune e PD non è mai stato condiviso né è stato possibile effettuare interventi in merito.

La vicenda

Da ottobre 2021 si è iniziato ad analizzare le 103 manifestazioni di interesse pervenute. Ad aprile 2022 in una capigruppo viene specificato che la discussione avverrà in quella sede e più avanti in Commissione Urbanistica che verrà convocata per il 25 giugno ma i documenti vengono caricati solamente il 21 luglio con il consiglio convocato per il 29, troppo sotto data secondo l’opposizione, per essere visionati. Pertanto salta il numero legale anche perché un consigliere in appoggio alla maggioranza, Daniele Favaretto, esce dall’aula in quanto direttamente interessato in uno degli interventi previsti. Seguono scambi epistolari con il Prefetto, da maggioranza e opposizione per segnalare la situazione creatasi e fornire spiegazioni sulla mancata approvazione del bilancio entro il 31 luglio.

Per uscire dallo stallo la maggioranza accorda di convocare due commissioni urbanistiche il 29 agosto e il 5 settembre e un tavolo tecnico che però non verrà mai tenuto. Il 30 settembre si tiene il consiglio comunale ma la minoranza fa saltare ancora una volta il numero legale e il consigliere Favaretto rassegna definitivamente le sue dimissioni.

Anche i successivi consigli previsti il 19 e il 21 ottobre in cui si sarebbe dovuto approvare la variante al piano interventi e la surroga di Favaretto non si effettuano per lo stesso motivo.

I gruppi di minoranza: “Finché non riusciremo a parlare con il Prefetto non garantiremo la nostra presenza in Consiglio”

Nel frattempo le opposizioni scrivono al Prefetto di Venezia Zappalorto per segnalare il mancato coinvolgimento nella discussione e le difficoltà della maggioranza che si regge ormai solamente su un voto. “Finché non riusciremo a parlare con il Prefetto non garantiremo la nostra presenza in Consiglio” spiegano i gruppi di minoranza uniti in una lettera inviata al Presidente del Consiglio Comunale Dino Mellinato “vista la totale chiusura della maggioranza alle nostre istanze.”

“L’assenza dei consiglieri di minoranza” ha dichiarato sui social il sindaco Saccarola postando una sua foto d’impatto attorniato dalla sua maggioranza “ha impedito lo svolgimento del consiglio comunale non consentendo l’approvazione di importanti delibere :a sostegno delle famiglie in difficoltà ( bando bollette); a sostegno dei genitori per il servizio pre e post scuola; a sostegno delle associazioni sportive e sociali ;l’adozione del piano interventi (per la terza volta) e la presentazione del nuovo documento del Sindaco, di grande valenza sociale – casa del figlio. Sarà mia priorità e quella della maggioranza, attuare tutte le azioni per continuare e garantire lo svolgimento delle attività amministrative a tutela della cittadinanza di Martellago, Maerne e Olmo.”

Riccardo Musacco

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Venezia

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy