lunedì, 20 Marzo 2023

Banner edizioni
HomeBreaking NewsPadova, stop all'asporto di bevande alcoliche. Firmata l'ordinanza

Padova, stop all’asporto di bevande alcoliche. Firmata l’ordinanza

Banner edizioni

Il sindaco Sergio Giordani ha firmato un’ordinanza con cui proibisce la vendita per asporto di bevande alcoliche dalle 20 alle 7 fino al 31 marzo 2023

Anche a Padova stop alla consumazione di bevande alcoliche in alcune aree pubbliche. Il sindaco Sergio Giordani ha firmato un’ordinanza con cui proibisce la vendita per asporto di bevande alcoliche dalle 20 alle 7 fino al 31 marzo 2023. Alla base della decisione, c’è la situazione di degrado segnalata da residenti, commercianti e titolari di bar e ristoranti, causata soprattutto nel weekend dall’abuso di spritz e birre.

Considerato che il problema dell’eccessiva assunzione di bevande alcoliche si pone in stretta correlazione con altri fenomeni collaterali riconducibili al degrado e disordine urbano, quali atti vandalici e violenti, risse, disturbo alla quiete pubblica, lordura del suolo pubblico con abbandono di contenitori in vetro o alluminio a terra, che contribuiscono a promuovere diffusi e giustificati sentimenti di allarmesi legge nel testo dell’ordinanzaConsiderato che la zona del centro storico, compresa all’interno delle mure cinquentesche, per le sue caratteristiche di attrattività subisce il verificarsi di fenomeni di bivacco occasionale, nonché di condotte che compromettono le comuni regole di vita civile, per lo più originate dall’abuso di bevande alcoliche e tenuto conto che tali condotte si associano a episodi di inciviltà e degrado (nell’ultimo semestre sono state accertate dalla polizia locale 41 violazioni in materia di consumo di alcol, ndr) ordina il divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche”

Urbs Picta

I siti di Padova Urbs Picta sono stati proclamati Patrimonio Unesco, e pertanto la città ha ancor più interesse a preservare e tutelare,  – si legge nell’ordinanza – nel miglior modo possibile, il proprio patrimonio culturale ed il decoro dello stesso , anche in relazione ai flussi turistici attesi ed agli impegni assunti a livello internazionale”

Le zone interessate

L’ordinanza riguarda le seguenti zone: barriera Saracinesca, via Cernaia, porta San Giovanni, via Euganea (tratto compreso tra porta San Giovanni e via Orsini), via Orsini, porta Savonarola, via Bronzetti, porta Trento, via Sarpi, viale Codalunga, via Trieste, via Bassi, via Tommaseo, via Venezia, piazzale Della Stanga, via Ariosto, via Gattamelata, via Modena, via Scarsellini, via Manzoni, via Bruno, via Costa, viale Cavallotti, ponte del Sostegno e via Goito.

Dal divieto è esclusa la somministrazione negli esercizi pubblici effettuata al banco o al tavolo all’interno dei locali e negli spazi esterni in concessione, la consegna di bevande alcoliche tramite il servizio di food delivery, purché effettuata presso la residenza o il domicilio del cliente.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Padova

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy