domenica, 27 Novembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeBreaking NewsPadova, case popolari. Pubblicata la graduatoria definitiva

Padova, case popolari. Pubblicata la graduatoria definitiva

Banner edizioni

E’ stata approvata la graduatoria definitiva delle domande ammesse al Bando per l’assegnazione in locazione di alloggi Erp 2021

Sono 1348 le domande idonee all’assegnazione in locazione delle case popolari del Comune di Padova. La giunta , infatti, ha approvato la graduatoria definitiva e nei prossimi mesi inizieranno le riassegnazioni, sostituzioni ed eventuali conferme.

Da parte dell’Amministrazione c’è grande attenzione e forti investimenti sulla casa. Ma abbiamo bisogno risposte da parte del Governo e della Regione per permetterci di migliorare la qualità degli alloggi.  –  commenta Francesca Benciolini, assessora alle Politiche abitative – Mancano dei fondi strutturali per poter così programmare in maniera continuativa politiche sulla casa. E’ un tema quello del diritto alla casa che deve tornare al centro dell’agenda politica di tutti gli organi. Nei prossimi mesi, il Comune di Padova  riprenderà con le assegnazioni in base alla graduatoria

Ma il vero problema resta il nodo della ristrutturazione degli alloggi.  Infatti dei186 alloggi attualmente sfitti,  solo per 50 di questi ci sono i finanziamenti per iniziare i lavori di ristrutturazione.

Da inizio bando, 2019 sono state assegnate 343 case e solo nel 2021 sono state 178 per un totale di 181 contro le 100 assegnazioni degli anni precedenti

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Padova

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy