domenica, 29 Gennaio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeBreaking NewsPadova, rivoluzione parcheggi. Nuove tecnologie per la gestione della sosta

Padova, rivoluzione parcheggi. Nuove tecnologie per la gestione della sosta

Banner edizioni

Prosegue il lavoro di innovazione e digitalizzazione dei servizi per la sosta offerti ai cittadini di Aps Holding.

Efficienza, innovazione, disponibilità dei dati e soprattutto affidabilità sono i pilastri su cui si basa l’innovazione dei parcheggi a Padova. Dopo l’introduzione dei pagamenti digitali, il rinnovamento delle apparecchiature per i parcheggi in struttura, scende in campo una nuova tecnologia in grado di consultare in tempo reale l’occupazione degli stalli a pagamento grazie all’’installazione di sensori.

Una vera e propria infrastruttura che ha l’obiettivo di fornire agli utenti soluzioni all’avanguardia e facili da utilizzare, migliorando al tempo stesso la mobilità urbana.

Un processo di digitalizzazione a 360° nel campo degli accessi e delle modalità di pagamento consentite nelle aree di sosta con la app easyPadova, ma anche alcuni importanti servizi come la consultazione in tempo reale dell’occupazione degli stalli a pagamento in città. 

 “L’App è la parte terminale di un lungo processo di modernizzazione del sistema di gestione della sosta a Padova  –  afferma Riccardo Bentsik, amministratore delegato di APS Holding  – L’app è lo strumento che raccoglie e mette a disposizione servizi di utilità immediata per i cittadini grazie ai dati che discendono da tutte queste nuove tecnologie, pensate e implementate partendo da un progetto che mirasse a un sistema di gestione piuttosto che a soluzioni contingenti e disarticolate.

Nella apposita sezione Trova Parcheggio della app, si può infatti verificare la disponibilità dei parcheggi sia per le strisce blu che per i parcheggi in struttura, e calcolarla per una data o un orario futuri. Questo grazie ad appositi sensori per il rilevamento dell’occupazione del parcheggio installati al momento in oltre 1600 stalli di sosta a pagamento dell’area più centrale della città.

 “Lo sviluppo della app easyPadova e delle tecnologie applicate alla sosta come questi sensori ci permettono non solo di offrire servizi integrati accessibili da tutti i cittadini in maniera intuitiva, ma anche di raccogliere dati e monitorare il traffico in modo da poter sviluppare adeguate politiche di ottimizzazione e razionalizzazione della sosta e in generale di mobilità urbana – aggiunge l’assessore alla mobilità del Comune di Padova Andrea Ragona aggiunge – Sapere con certezza, in tempo reale o in modalità predittiva, dove si trova un parcheggio libero consente inoltre di ridurre il traffico e quindi l’inquinamento ambientale e acustico, dovuto appunto alla ricerca del parcheggio. La tecnologia, se utilizzata in maniera opportuna, è un’alleata strategica nello sviluppo di una città orientata alla sostenibilità e il lavoro che APS Holding sta portando avanti in questi anni va proprio in questa direzione.”

Il progetto

Il progetto vede in campo l‘RTI composto da Municipia SpA – Gruppo Engineering  e Fastweb che fornisce connettività di ultima generazione per tutte le aree di parcheggio interessate sfruttando la tecnologia 5G e LoraWAN attraverso le infrastrutture proprietarie in fibra presenti sul territorio per garantire il trasferimento dei dati di occupazione dei parcheggi verso la piattaforma di elaborazione.

La tecnologia di questi nuovi sensori abilita una vera e propria rivoluzione digitale della mobilità urbana: consente infatti di identificare lo stato di occupazione di ogni singolo stallo di sosta, di efficientare il controllo su strada dell’evasione e di fornire ad APS Holding e al Comune di Padova uno strumento preciso per monitorare gli indicatori utili alla pianificazione.

Su questo fronte Municipia-Gruppo Engineering è in prima linea insieme ai Comuni  con progetti di smart mobility, smart parking, logistica, Mobility as a Service (MaaS), ZTL anche con formule di partenariato pubblico-privato e project financing.

Rendere le città più smart significa dotarle di ecosistemi digitali sostenibili che puntino a interpretare, facilitare e soddisfare le aspettative e le necessità di cittadini e visitatori. In primis nell’ambito della mobilità, cruciale per abbattere l’inquinamento urbano e migliorare la qualità della vita.  –  sottolinea il presidente di Municipia SpA – Gruppo Engineering, Stefano De Capitani sottolinea Affiancare Padova nel suo percorso di trasformazione digitale è un esempio concreto dell’importanza di nuove politiche di mobilità urbana da mettere in campo; un modello da seguire per altre realtà, in grado di ottimizzare gli spostamenti delle persone, ridurre l’impatto ambientale e avviare politiche data driven per migliorare i servizi pubblici.”

” La gestione del parcheggio è uno degli aspetti chiave della mobilità urbana – conclude Sauro Rossi ceo di PARK IT –  il servizio propone una soluzione tecnologica globale con un’unica piattaforma web-based, un sistema software centrale totalmente integrato e quanto più automatizzato, soluzioni di parcheggio Ticketless Free-Flow, piattaforme digitali software, nuovi applicativi, intelligenza artificiale e formule di smart payment” 

Sara Busato

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Padova

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy