domenica, 4 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeBreaking NewsTreviso, svolta nel caso del maxi incendio del 2021: indagata ex coppia...

Treviso, svolta nel caso del maxi incendio del 2021: indagata ex coppia di fidanzati

Banner edizioni

Il grande rogo al civico 9 di Pier Maria Pennacchi a Treviso risale al 24 aprile 2021 e inizialmente si era pensato a una causa accidentale.

In data 24 aprile 2021 un incendio di grandi dimensioni, sviluppatosi da un appartamento al terzo piano, aveva interessato il condominio al civico 9 di Pier Maria Pennacchi a Treviso, provocando danni per centinaia di migliaia di euro e l’evacuazione di vari nuclei famigliari, verificata l’inagibilità delle rispettive unità abitative.

I Vigili del Fuoco, accorsi sul posto con diverse squadre, si era visti costretti ad utilizzare una scala aerea per raggiungere terrazze e finestre dei piani alti, attraverso i quali procedere al salvataggio di alcuni condomini, tra cui un’anziana disabile, verificato che l’ingente quantità di fumi densi aveva saturato l’intero vano scale rendendolo di fatto impraticabile.

Le indagini

Se nell’immediatezza del fatto si era ipotizzata una verosimile causa accidentale, dalle prime testimonianze assunte nei giorni successivi erano emerse contraddizioni rispetto a quanto riferito dalla proprietaria dell’appartamento da cui il rogo si era sviluppato, posto che la stessa aveva dichiarato, tra le altre cose, di essere sola in casa nel momento in cui era scoppiato l’incendio, mentre i vicini l’avevano sentita discutere animatamente prima della deflagrazione.

Di qui l’avvio di articolata attività di indagine da parte di questa Squadra Mobile, le cui risultanze, supportate dagli accertamenti tecnici svolti dai Vigili del Fuoco, hanno portato all’emersione di numerosi e gravi indizi a carico del convivente della donna, il quale avrebbe appiccato il fuoco al culmine dell’ennesimo litigio, dandosi poi alla fuga.

Nei giorni scorsi, dopo aver eseguito delle perquisizioni a casa delle rispettive abitazione, gli ormai ex fidanzati sono stati accompagnati negli Uffici della Questura ed è stato loro notificato l’avviso di conclusione delle indagini emesso dalla locale Procura della Repubblica, che ha ipotizzato nei loro confronti i reati di incendio doloso aggravato e favoreggiamento personale.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Treviso

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy