domenica, 4 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomePadovanoConselvanoTribano, lutto per l'improvvisa scomparsa di Mauro Mantovan

Tribano, lutto per l’improvvisa scomparsa di Mauro Mantovan

Banner edizioni

Cordoglio per la morte improvvisa dell’imprenditore di Tribano Mauro Mantovan

Unanime il cordoglio per la morte improvvisa di Mauro Mantovan, presidente e socio
fondatore di HiRef, società di Tribano tra le più interessanti e innovative del cooling system
italiano. L’ingegnere di 58 anni, lascia la moglie e quattro figli.

Il Consiglio di amministrazione con il dottor Luca Galletti e l’ingegner Alberto Salmistraro, il collegio sindacale, i dipendenti e i collaboratori, ancora increduli per quanto avvenuto, esprimono il proprio cordoglio per la sua scomparsa e si raccolgono intorno alla famiglia nel dolore per la gravissima perdita”, scrive l’azienda in una nota.

Laureato in ingegneria e con un master MBA al CUOA, Mantovan, dopo esperienze
professionali maturate in aziende del settore, nel settembre 2001 ha fondato HiRef ed era
ora alla guida di un gruppo che oggi fattura oltre 78 milioni di euro, in gran parte all’estero, e impiega oltre 300 persone. A spingere la crescita del gruppo in questi anni ha contribuito, tra le altre cose, proprio il personalissimo modello d’innovazione elaborato da Mauro
Mantovan e basato sulla generazione a ciclo continuo di corporate spin-off. Sono state sette
le aziende interne fatte nascere in questi anni supportando e sviluppando le idee di
collaboratori dotati di grande capacità brevettuale, tutte nel settore Heating, Ventilation, Air
Conditioning and Refrigeration (HVAC&R): Tecno Refrigeration, Eneren, It.Met,
HiDew, Ecat, Jonix, HiRef Engineering.

Massimo Cavazzana: ”Mauro aveva qualcosa di più in grado di fare la differenza, di far vibrare, di far sognare e di concretizzare con entusiasmo idee e progetti”

Innovatore e grande visionario, Mantovan era caparbiamente aggrappato al
futuro. Il 4 maggio 2020, ovvero il primo giorno di riapertura post lockdown, inaugurò la
seconda sede produttiva di HiRef, con l’assunzione di nuovi dipendenti e da poco aveva
voluto avviare personalmente la costruzione di un altro spazio dedicato alla produzione,
ancora più moderno e sostenibile con spazi verdi, nursery aziendale e una vera e propria
academy al suo interno. A testimoniare il fatto che, ancora una volta, le sue attenzioni
primarie erano sempre rivolte alle generazioni future, all’impresa di domani: “E le stesse attenzioni saranno ora il testimone che verrà portato avanti dall’azienda nel ricordo dei suoi preziosi insegnamenti”, conclude la nota dell’azienda.

Anche il sindaco di Tribano, Massimo Cavazzana si unisce al cordoglio. “Nella mia vita ho
conosciuto tanti imprenditori bravi, ricchi, geniali – ricorda il sindaco – ma Mauro aveva
qualcosa di più in grado di fare la differenza, di far vibrare, di far sognare e di concretizzare
con entusiasmo idee e progetti in un gioco di squadra fatto di tecnologia, conoscenze, voglia di crescere e tanta anima capace di far sognare decine di ragazzi , dipendenti , amici, colleghi e perfino la concorrenza. Da una famiglia operaia è diventato ingegnere e passando tutta la filiera è diventato un coach- imprenditore e con ogni suo passo fatto hai contagiato le persone che lo hanno conosciuto e hanno lavorato con lui. Grazie per quanto ha fatto per la nostra comunità e per quello che ha trasmesso”.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Padova

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy