domenica, 4 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeAppuntamentiVenezia, il Teatro Goldoni spegne 400 candeline con un progetto speciale

Venezia, il Teatro Goldoni spegne 400 candeline con un progetto speciale

Banner edizioni

Per il suo 400esimo anniversario nasce il progetto triennale “Goldoni 400. Il Teatro Viaggiante” a Venezia e non solo

Il Teatro Goldoni di Venezia è al suo 400esimo anniversario. Un compleanno speciale che il Teatro Stabile del Veneto-Teatro Nazionale assieme al Comune, alla Regione e al Circuito Multidisciplinare Regionale Arteven, hanno scelto di celebrare dando vita al progetto “Goldoni 400. Il Teatro Viaggiante”. Un’iniziativa triennale, promossa nell’ambito del Programma Regionale per la promozione dei Grandi Eventi 2022. La presentazione del progetto è avvenuta giovedì 27 ottobre alla presenza del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, del presidente del teatro Giampiero Beltotto e dell’assessore alla Cultura della Regione Veneto Cristiano Corazzari. Con loro anche la rettrice dell’ateneo Ca’ Foscari Tiziana Lippiello, il presidente del circuito Arteven Massimo Zuin, l’attore Alessandro Preziosi e lo scrittore padovano Matteo Strukul, che dedicherà una pubblicazione all’anniversario del teatro veneziano.

Ad andare in scena saranno ben 30 spettacoli per un totale di 120 recite e 8 incontri con l’autore. Sette i palcoscenici calcati dagli artisti: il Goldoni stesso, il Malibran, il Momo e il Teatro del Parco a Venezia e Mestre, il Verdi e le Maddalene a Padova e il Mario Del Monaco a Treviso. Quattro invece i palazzi: le sedi della Casa dei Tre Oci e dell’Ateneo Veneto, palazzo Mocenigo e palazzo Grimani. A questi si aggiungono un teatro viaggiante, un teatro virtuale e un teatro al porto, raggiungendo così 18 Comuni delle 7 province del Veneto.

Luigi Brugnaro: “Voglio testimoniare l’importanza del teatro Goldoni per Venezia, con i suoi 400 anni di storia, e degli uomini che contribuiscono a questa eccellenza. Ho aderito subito all’idea del presidente Zaia di allargare questa eccellenza alle altre città del Veneto. Abbiamo fatto scelte culturali comuni insieme alla Regione, scelte che ci stanno premiando. Il Comune ha investito circa tre milioni di euro nel teatro Goldoni. Stiamo mettendo in efficienza i teatri, è necessario sempre aggiornare i luoghi, che devono essere a norma e sempre più accoglienti”.

“I 400 anni del Teatro Goldoni, il più antico tra i teatri in attività, rappresentano un’occasione irripetibile per riflettere sul rapporto tra Veneto e teatro, tra i territori e le sue molteplici vocazioni artistiche” ha invece aggiunto Giampiero Beltotto, presidente del Teatro Stabile del Veneto.

Venerdì 28 ottobre sarà la volta del taglio del nastro da parte dell’attore Alessandro Preziosi con lo spettacolo “Goldoni&Goldoni. Il gioco della memoria” scritto e diretto da Tommaso Mattei. Ad accompagnarlo al pianoforte il maestro Carlo Guaitoli, che suonerà dal vivo. Insieme sveleranno i segreti del teatro che è stato parte della storia italiana. Una grande inaugurazione per una cartellone ricco di appuntamenti.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Venezia

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy