domenica, 4 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVicentinoVicenzaVicenza, un viaggio nella Tebe monumentale di 3300 anni fa

Vicenza, un viaggio nella Tebe monumentale di 3300 anni fa

Banner edizioni

In Basilica a Vicenza la mostra su “I creatori dell’Egitto eterno”

Un’immagine di Deir el Medinah

S’intitola I creatori dell’Egitto eterno. Scribi, artigiani e operai al servizio del faraone la mostra che sarà allestita all’interno della Basilica a Vicenza dal 22 dicembre 2022 al 7 maggio 2023.

La mostra, curata dal museo egizio di Torino, da Cédric Gobeil, Paolo Marini, Corinna Rossi, sotto il coordinamento del direttore Christian Greco, presente statue, ricche tombe e sarcofagi decorati, rotoli di papiro, bassorilievi e stele dipinte di straordinaria bellezza permetteranno di ricostruire la vita quotidiana dell’antico Egitto.

Si tratta di un viaggio ideale, dalla Basilica palladiana alla Tebe monumentale di 3300 anni fa, per raggiungere il piccolo villaggio di Deir el-Medina dove disegnatori, scribi, e artigiani lavoravano per costruire e decorare le tombe dei faraoni nelle vicine valli dei re e delle regine. Accanto ai preziosi reperti una serie di spettacolari installazioni multimediali, esperienze immersive e riproduzioni in 3d consentiranno di ampliare i confini della cultura materiale.

Sono aperte le prevendite dei biglietti che è possibile acquistare online tramite il sito ufficiale dell’esposizione, già attivo, www.mostreinbasilica.it, tramite il call center (+39 0444 326418; biglietteria@mostreinbasilica.it) oppure all’ufficio Iat in piazza Matteotti, a Vicenza.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Vicenza

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy