domenica, 4 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeSportAtletica Treviso, Michela Moretton atleta dell’anno

Atletica Treviso, Michela Moretton atleta dell’anno

Banner edizioni

La 22enne mezzofondista di Colfosco di Susegana sarà incoronata domenica 27 novembre a Tarzo.

MIchela Moretton (ph Grana)

In occasione della tradizionale Festa dell’atletica provinciale che celebrerà i protagonisti della stagione 2022, Michela Moretton sarà premiata atleta dell’anno. Con lei, centoventi i premiati, n passerella anche dieci campioni italiani e nove maglie azzurre. Moretton ha vinto tre medaglie tricolori e vissuto una stagione da protagonista: nessuno più di Michela Moretton merita il titolo di Atleta trevigiana dell’anno. La 22enne di Colfosco di Susegana sarà incoronata domenica 27 novembre nella tradizionale Festa dell’atletica trevigiana che si terrà, a partire dalle 9.30, nell’auditorium della Banca PrealpiSanBiagio a Tarzo. Succede all’ottocentista Giovanni Lazzaro, Atleta trevigiano dell’anno nel 2021. Tesserata per l’Atletica Ponzano, Michela Moretton è una delle giovani più in vista nel panorama del mezzofondo nazionale. Aveva chiuso il 2021 vincendo l’oro a squadre ai Campionati Europei under 23 di cross di Dublino e quest’anno si è confermata ad alti livelli, continuando a raccogliere allori in quella che per lei rappresenta l’ultima stagione nella categoria promesse: oro nei 5000 metri ai Campionati Italiani di Firenze, argento nei 3000 metri ai Campionati Italiani Indoor di Ancona, bronzo nei 10.000 metri ai Campionati italiani di Brescia. E’ giunta anche seconda nei 5000 metri ai Campionati del Mediterraneo under 23 disputati a Pescara. Poi un record personale dietro l’altro: 9’25”12 nei 3000, 16’06”15 nei 5000, 34’28”62 nei 10.000. Una stagione davvero da incorniciare che a Tarzo vivrà uno dei momenti più significativi. Ben 120 gli atleti attesi sul palco della Festa trevigiana, organizzata dal Comitato provinciale della Fidal presieduto da Dino Brunello: ci sono anche dieci campioni italiani e nove maglie azzurre. Quindici le società premiate. Riconoscimenti speciali, inoltre, per i lanciatori Giulia Hernandez Broggin e Matteo Perin (premio “Adriano Didonè”) e per la specialista delle prove multiple Eleonora Favaretto (premio “Magalì Vettorazzo”). Tecnico dell’anno, Matteo Grosso, che ha guidato Michela Moretton nella sua splendida stagione.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy