giovedì, 9 Febbraio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomePadovanoBassa PadovanaEste, mobilitazione contro gli odori nauseanti, l’assessore annuncia una commissione

Este, mobilitazione contro gli odori nauseanti, l’assessore annuncia una commissione

Banner edizioni

Ramazzina: ”Una nuova commissione ”odori” per restituire ad Este un’aria respirabile”

Odori acri e nauseanti che da anni e in ogni momento della giornata invadono i quartieri e provocano disagi: i cittadini depositano in Comune una raccolta di 107 firme per chiedere azioni celeri e concrete per risolvere la problematica odorigena. Un gruppo di residenti nei limitrofi di ponte della Torre, la zona poco fuori dal centro in cui sono posizionati alcuni allevamenti avicoli e a ridosso dello stabilimento di trattamento rifiuti Sesa, negli scorsi mesi ha raccolto 107 firme di cittadini che lamentano di essere ostaggio di odori nauseanti. La petizione è stata consegnata ieri mattina all’assessore all’ambiente e alla transizione ecologica Loris Ramazzina, espressione del gruppo L’altra Este, che ha supportato l’iniziativa dei firmatari.

La qualità della nostra vita è rovinata – affermano i residenti -. Non possiamo aprire le finestre, siamo invasi da odori acri e forti e che creano nausea, mal di testa e problemi agli occhi. Ci sono tantissime mosche dalle dimensioni spropositate a causa degli allevamenti vicini, gli amici non ci vengono più a trovare perché non sopportano il puzzo che c’è nell’aria e che in alcuni giorni ci impedisce anche di uscire di casa”.

L’appello dei residenti: ”La qualità della nostra vita è rovinata. In alcuni giorni, l’odore ci impedisce di uscire di casa”

I cittadini da oltre dieci anni hanno portato all’attenzione delle istituzioni e degli enti di controllo la qualità dell’aria del quartiere di ponte della Torre, ma ad oggi non è stata ancora trovata una soluzione e per questo hanno voluto sollecitare l’amministrazione ad agire: “Chiediamo al sindaco Matteo Pajola di non rinnovare più gli appalti di Sesa di gestione dei rifiuti provenienti da altre parti d’Italia e vogliamo che obblighi l’azienda a comunicare quotidianamente dove avvengono gli sversamenti di digestato e compost e di procede alla verifica dei quantitativi e dei componenti. Una soluzione deve essere trovata, non possiamo continuare a vivere con questo odore. Un problema che ci trasciniamo da anni e a cui nessuno ha mai dato una risposta” concludono i residenti.

L’assessore Ramazzina ha spiegato che entro fine anno istituirà una commissione “odori” per cercare delle soluzioni, come lo spostamento degli allevamenti o l’utilizzo di nuove tecnologie: “Non saranno interventi celeri, ma ci impegniamo a intraprendere tutte le vie e le soluzioni per restituire ad Este un’aria respirabile. Vigileremo sulle attività di Sesa e degli allevamenti e la commissione tecnica “odorigena” sarà essenziale in questo percorso. A differenza di altri Enti, una gruppo creato su misura ci darà le condizioni e i dati su cui poter lavorare” conclude Ramazzina.

Giada Zandonà

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Padova

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy