domenica, 4 Dicembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVenetoAttualitàInfrastrutture, Zaia incontra Salvini: "Tutto bene, continua la partita di CAV"

Infrastrutture, Zaia incontra Salvini: “Tutto bene, continua la partita di CAV”

Banner edizioni

Soddisfatto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, a seguito dell’incontro con il Ministro Matteo Salvini

Matteo Salvini e Luca Zaia
Matteo Salvini e Luca Zaia

“L’incontro è andato molto bene. Abbiamo parlato di vari argomenti di viabilità e grande viabilità, dai cantieri della terza corsia dell’A-4, alla portualità, dagli investimenti sulle strade Anas, ai cavalcaferrovia, fino a tutta la partita di CAV”.

Lo ha detto il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, al termine dell’incontro tenutosi ieri pomeriggio a Roma con il Ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini.

“CAV per noi significa un importante concessionario pubblico – ha aggiunto –  che gestiamo con Anas. Ora si occupa solo del Passante di Mestre, ma potrebbe essere un grande interlocutore anche per altre infrastrutture, nell’ottica dell’idea che abbiamo di creare una grande holding autostradale nella nostra regione”.

Rispetto ai cantieri della Pedemontana, Zaia ha detto che “si sta per chiudere il tracciato del più grande cantiere in Italia con 94,5 chilometri di percorrenza, 36 Comuni attraversati, 14 caselli, 2 miliardi 258 milioni di investimento. A fine anno – ha confermato – avremo l’innesto sull’autostrada A-27 e per la primavera 2023 anche il completamento fino a Montecchio, nel vicentino, quando l’arteria sarà di fatto tutta percorribile”.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le più lette

Banner edizioni
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy