domenica, 5 Febbraio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeSportJacob Umaga nuovo giocatore del Benetton Rugby

Jacob Umaga nuovo giocatore del Benetton Rugby

Banner edizioni

Il giocatore inglese, mediano di apertura rinforzerà la cabina di regia dei Leoni a seguito dei due infortuni occorsi alle aperture Marin e Da Re.

Jacob Umaga, mediano di apertura alto 182 cm per 91 kg, è nato l’8 luglio 1998 ad Halifax in Inghilterra. Nipote dell’ex leggenda All Black Tana Umaga e figlio dell’ex stella di Samoa Mike, Jacob è cresciuto alla Kenilworth School e ha giocato a livello giovanile con il Kenilworth RFC. Ha poi disputato la Rugby League con i Bradford Bulls. Inizialmente è stato membro della Academy dei Leicester Tigers, ma ha lasciato i Tigers per approdare ai Wasps all’età di 18 anni. Durante l’annata 2016/2017 ha rappresentato Hinckley RFC nella National League 2 North, siglando cinque mete in 13 presenze.
Alcune settimane fa i Wasps hanno dovuto ritirare la squadra dalla Premiership inglese per problemi economici e Umaga ha deciso di accasarsi al Benetton Rugby, firmando un contratto sino al 30 giugno 2024.
“Gli infortuni occorsi a Marin e Da Re ci hanno costretti a tornare sul mercato per individuare un profilo di spessore che potesse fare al caso nostro,  spiega il direttore generale dei biancoverdi Antonio Pavanello. Così abbiamo provato ad approfittare dell’opportunità di trovare svincolato un profilo di livello internazionale come Umaga. Jacob è un giocatore dalle notevoli abilità tecniche, in grado di sapere attaccare la linea difensiva avversaria e dotato di un ottimo piede”.
Le prime parole di Umaga. “Questa è una grande opportunità di rugby e di vita per me e la mia ragazza. Vivremo in una bellissima parte del mondo potendo giocare in un club di prima classe. È anche un’opportunità per me di ricominciare da capo con un nuovo club e affrontare una nuova sfida con nuovi compagni di squadra e non vedo l’ora di farlo. Ci sono stati diversi motivi che mi hanno portato a prendere questa decisione, tra questi: il fatto che giocherò nello URC con una squadra composta da ottimo giocatori con un grande potenziale e che ritroverò Andrea Masi che mi ha allenato ai Wasps in accademia. Inoltre anche la presenza in squadra di alcuni giocatori con i quali ho giocato insieme alle vespe mi ha aiutato a prendere questa decisione. Arrivo a Treviso con l’obiettivo di mettere la squadra nella migliore posizione possibile in campionato” .

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy