mercoledì, 8 Febbraio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeBreaking NewsPadova e provincia, controlli e denunce

Padova e provincia, controlli e denunce

Banner edizioni

Controlli e denunce in tutta la provincia di Padova e in città nelle scorse ore

Abano Terme, una denuncia per omissione di soccorso

Ad Abano Terme i carabinieri hanno denunciato un 66enne di Torreglia. L’uomo, secondo le indagini, il giorno prima, a Torreglia, alla guida della propria auto, avrebbe investito una donna  caduta all’interno di una vicina canaletta, mentre proseguiva la marcia omettendo di fermarsi a soccorrerla.

La donna era stata immediatamente trasportata all’ospedale di Padova non in pericolo di vita e grazie alle testimonianze di un passante che aveva assistito all’accaduto e rilevato la targa è stato possibile risalire al proprietario del mezzo.

L’investitore, raggiunto a casa da una pattuglia dei carabinieri, è stato denunciato per omissione di soccorso e gli è stata ritirata la patente.

Padova, lite con il tassista sfocia in aggressione

All’alba di ieri 12 novembre 2022, a Padova, i militari della Sezione Radiomobile sono intervenuti in via Pierobon dove un alterco tra un tassista e i suoi passeggeri è finito in una vera e propria aggressione.

In sei, tra ragazzi e ragazze, tutti 18enni tranne uno, 17enne, avevano passato la serata in un locale di musica latino americana a Campodarsego quando, a chiusura locale, hanno chiamato un taxi per essere riaccompagnati a Padova. Si sono accordati per la tariffa, ma giunti a destinazione hanno deciso che il prezzo pattuito era troppo alto e si sono rifiutati di pagare per intero il viaggio. Ne è nata una lite e i giovani hanno aggredito fisicamente l’autista: una gli ha strappato di mano 10,00 euro, gli altri hanno colpito il mezzo danneggiando la carrozzeria.

I Carabinieri hanno bloccato i sei ragazzi procedendo alla loro identificazione. Una dei giovani, una 22enne di Padova, è stata anche trovata in possesso di 1,75 grammi di hashish che sono stati sequestrati e che sono costati all’interessata anche la segnalazione amministrativa alla Prefettura.

Tutti sono stati denunciati in stato di libertà per i reati di rapina in concorso, lesioni personali, e danneggiamento.

A Piove di Sacco nottata di controlli dei carabinieri

Nella notte di ieri 12 novembre 2022 i Carabinieri della Compagnia di Piove di Sacco, supportati dalle S.I.O. (Squadre di Intervento Operativo) del 4° Battaglione “Veneto” di Mestre (VE) sono stati impegnati nello svolgimento di un servizio straordinario di controllo del territorio nel piovese, finalizzato in particolare alla prevenzione e repressione dei reati consumati durante il sabato sera in ambito “movida”.

In questo contesto, lungo Via Roma di Piove di Sacco, è stato sanzionato amministrativamente per ubriachezza, un 37enne della provincia di Venezia. Altri due avventori sono stati multati, sempre per ubriachezza, uno in un locale di via Vittorio Emanuele II e uno in un locale di via I Maggio.

Una studentessa di Brugine, veniva trovata in possesso di gr. 8.6 di hashish e segnalata alla Prefettura. Sono stati effettuati inoltre diversi controlli nelle maggiori arterie di comunicazione con 24 veicoli fermati e 52 persone identificate.

I militari sono poi intervenuti a Polverara, dove un veicolo era uscito autonomamente di strada e hanno denunciato l’autista, un 65enne di Bovolenta, risultato positivo alla prova alcolimetrica con un tasso pari a 1,02 g/l. che dovrà rispondere del reato di guida in stato di ebrezza alcolica.

Sono state inoltre elevate 2 contravvenzioni al codice della strada e 1 patente è stata ritirata.

 

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Padova

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy