giovedì, 9 Febbraio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVenezianoMiranese SudPioggia di autovelox in arrivo per l’area del Miranese

Pioggia di autovelox in arrivo per l’area del Miranese

Banner edizioni

Fra le direttive dal forte e costante traffico: la provinciale 81 tra Spinea e Marghera per l’intero tratto. Auto sfrecciano troppo forte sulla noalese

23 postazioni per autovelox in tutta la Città metropolitana, e tra le strade più colpite spicca la presenza del miranese. Con il nuovo decreto prefettizio di individuazione delle strade sulle quali possono essere installati dispositivi e mezzi tecnici di controllo del traffico per il rilevamento a distanza delle violazioni, le strade del miranese diventano a forte rischio di multa per sorpassi azzardati ed eccessi di velocità. I nuovi autovelox, con sanzioni in riferimento agli articoli 142 (limite di velocità) e 148 (divieto di sorpasso) del codice della strada, sono stati posizionati in tratti stradali definiti con “tasso di incidentalità e nelle condizioni strutturali plano altimetriche e di traffico” che prevedono dunque “l’installazione di dispositivi di rilevamento a distanza delle violazioni, non essendo possibile effettuare a causa delle citate caratteristiche il fermo del veicolo senza recare pregiudizio alla sicurezza della circolazione, alla fluidità del traffico o all’incolumità degli agenti operanti e dei soggetti controllati”. Per il miranese potrebbe essere una vera e propria “mattanza” di infrazioni, dato che ad essere coinvolte sono due direttive dal forte e costante traffico: la provinciale 81 tra Spinea e Marghera per l’intero tratto e la Miranese nel tratto di competenza del Comune di Mirano. L’elenco è arrivato al terzo aggiornamento, dopo quelli del 2017 e 2020, ed include ormai tutti i tratti in cui è possibile installare gli autovelox fissi o mobili, zone per le quali in realtà poi spetterà ai singoli Comuni decidere cosa fare, anche se molto spesso le richieste partono dalle stesse amministrazioni locali per l’alto rischio o il traffico elevato. Per il miranese, dunque, la rete dei controlli sembra essere ormai completata, e l’obiettivo principale è quello di ridurre la velocità, scopo raggiunto dai primi sette autovelox “Velo Ok” già installati a Mirano. Ecco intanto la lista degli autovelox già presenti: i tre nuovi installati in via Bollati, via Accopè Fratte e via Luneo, si aggiungo a quelli di Zianigo in via Varotara, a Campocroce in via Chiesa, in via Vetrego a Vetrego e in via Vittoria a Mirano. Due si trovano poi in via Scaltenigo (uno a Mirano e uno a Scaltenigo) e uno, infine, nel tratto centrale di via Luneo. Per tutti, limite di 50 chilometri orari. Problemi di auto che sfrecciano troppo veloci sono state segnalate anche dai residenti sulla Noalese nel territorio del Comune di Santa Maria di Sala. Strada dove nel corso degli anni si sono verificati parecchi incidenti anche mortali purtroppo. Insomma da parte degli automobilisti ma anche dei camionisti, si dovrà fare attenzione a premere meno sull’acceleratore per evitare di finire per prendere delle sanzioni davvero salate.

Massimo Tonizzo

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Venezia

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy