martedì, 21 Maggio 2024
HomeTrevigianoTreviso OvestPreganziol, il "Milan Urban Food Policy Pact" è ufficiale

Preganziol, il “Milan Urban Food Policy Pact” è ufficiale

Tempo di lettura: 2 minuti circa

“Milan Urban Food Policy Pact”, condivisi anche a Preganziol i valori del patto che coinvolge 160 città nel mondo

Ha ufficialmente preso il via alla fine del mese scorso, con il consiglio comunale del 29 settembre, il percorso del Comune di Preganziol per svolgere un ruolo attivo all’interno delle politiche previste dal “Milan Urban Food Policy Pact”, il patto internazionale che è stato sottoscritto da 160 città nel mondo e che impegna i sindaci a lavorare per rendere sostenibili i sistemi alimentari, garantire cibo sano e accessibile a tutti, preservare la biodiversità e lottare contro lo spreco alimentare.

Il suddetto patto rappresenta quindi una delle principali eredità dell’Expo, che per sei mesi ha trasformato Milano in quella che è la capitale mondiale del dibattito sul tema “Nutrire il pianeta, energie per la vita”.

Il nostro comune – ha spiegato il sindaco di Preganziol, Paolo Galeano –, primo nella provincia di Treviso, terzo in Veneto, aveva già aderito alla Dichiarazione di Emergenza Climatica ed Ecologica nel 2019, a seguito di un’istanza presentata dall’associazione OltreConfin. Purtroppo la recente situazione geopolitica internazionale ha posto in maniera ancor più urgente rispetto al recente passato, i temi del cibo e dell’energia come criticità e priorità”.

Ad oggi oltre il 50% della popolazione mondiale vive in città – ha infatti continuato il primo cittadino preganziolese –. Nel 2050 si stima che 6 miliardi di persone si saranno trasferite in un agglomerato urbano. Le metropoli avranno quindi un ruolo politico ed economico sempre più strategico e le sfide che le attendono sono complesse”.

Il Comune di Preganziol, pur essendo un ente di piccole dimensioni rispetto agli attuali firmatari del Patto, è collocato nel contesto di fatto (anche se non istituzionalmente) metropolitano della PA-TRE-VE (ndr Padova-Treviso-Venezia)”.

L’amministrazione comunale intende quindi svolgere un ruolo all’interno di questo percorso verso nuove politiche alimentari, anche alla luce del probabile inserimento all’interno della mappa delle politiche per il cibo (www.politichelocalicibo.it) e dei numerosi incontri ed iniziative svolte nel corso di questi anni su tali tematiche”.

Non tardano ad arrivare da parte del Comune di Preganziol anche i ringraziamenti: “L’Amministrazione comunale ringrazia l’associazione Oltreconfin– ha sottolineato infatti Galeanoper l’istanza e le proposte espresse al fine di collaborare anche su questo fronte”.

Preganziol si appresta dunque a lavorare per l’ambiente, nell’ottica di offrire ai propri cittadini un futuro migliore. Anche attraverso l’alimentazione.

Gaia Zuccolotto

Le più lette