venerdì, 1 Marzo 2024
 
HomeSportBasket Eurolega Woman, il Famila Schio crolla contro Sopron

Basket Eurolega Woman, il Famila Schio crolla contro Sopron

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Le ungheresi del Sopron, campionesse in carica, vincono 80-61.

Howard in azione contro Sopron

Non è la conclusione d’anno che si sperava in Eurolega. Nella serata che avrebbe potuto consegnare la leadership assoluta del girone B, il Beretta Famila crolla pesantemente in casa delle campionesse d’Europa per 80-61.
Una partita in equilibrio per 30 minuti ma che matura tutto il pesante passivo solo nell’ultima frazione. Sopron sfoggia una prestazione tattica ottima, mettendo il morso a Mabrey (6 punti) e imbrigliando comunque l’attacco scledense con una difesa davvero asfissiante. In attacco le magiare trovano ottime percentuali (mortifero l’11/22 dall’arco) e si assicurano un’importante vittoria che permette loro di superare in classifica proprio Schio. Un grande grazie ai tifosi orange giunti fino a Sopron per l’incrollabile sostegno alla squadra per tutti i 40 minuti.
Gara sul filo dell’equilibrio già dalle prime battute con Sopron estremamente arcigno in difesa sulle principali bocche da fuoco orange, così il Beretta divide il fatturato su ben sette giocatrici. Grazie ad una buona circolazione di palla ed un ottimo lavoro a rimbalzo di Magbegor, le ospiti si fanno sempre pericolose. Le triple di Czukor e Mestdagh sono il punto esclamativo del finale di primo quarto: 23-21.
Sopron chiude ancora di più le maglie difensive (ben 8 palle rubate nei primi 20’) con un ottimo apporto dalla panchina e costruisce così il primo break della sfida: tripla di Brooks per il 30-23. Nel momento di massima difficoltà il Famila si compatta e risale la china con Mabrey e Ndour per un controparziale di 7-0. La contesa torna in equilibrio con un ultimo squillo di Howard dall’arco per il 35-37.
Tre triple in sequenza di Czukor e Brooks valgono il sorpasso e una grande iniezione di fiducia per il secondo tempo. Il Beretta prova a tenersi a contatto ma la difesa ungherese è sempre più compatta mentre Brooks è decisamente on fire con altri 5 punti per il 53-47. Una tripla di Verona, senza paura, tiene il Famila a contatto: 55-51 alla terza sirena.
Nell’ultimo quarto, purtroppo, crollano tutte le resistenze scledensi: Schio non segna per oltre 4 minuti e nel frattempo Sopron banchetta in attacco: le triple di Brooks e Fegyverneky sono come dei montanti pugilistici che mandano al tappeto Schio. In un amen le campionesse d’Europa volano sul +20 e, nonostante il Beretta provi a limitare il passivo, la gara si chiude con un pesante 80-61.

 
 
 

Le più lette