giovedì, 29 Febbraio 2024
 
HomeSportBasket woman, larga vittoria di Schio a Sassari

Basket woman, larga vittoria di Schio a Sassari

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Le orange vincono 94-66 in casa di Sassari, quarta forza del campionato.

Marina Mabrey (Credit foto: DinamoTV Sassari)

Il Famila Wuber chiude il girone di andata della Techfind Serie A1 da primo in classifica e imbattuto grazie alla larga vittoria del PalaSerradimigni per 66-94. Purtroppo Sassari, quarta forza del campionato, si è ritrovata con un organico ridotto: senza la top scorer Holmes (in panchina ma mai entrata) ha perso nel primo quarto anche Makurat; con solo 7 giocatrici a disposizione, difficile resistere contro la potenza orange.
Per Schio un’altra partita ad ampie rotazioni con un minutaggio generale attestato sui 20’ di media. Ottima prova al tiro dall’arco (12/25), a rimbalzo (dominio 52 a 26) e negli assist (ben 29 costruiti). La squadra scioglie ora le righe per alcuni giorni di vacanza per le festività natalizie, per ritrovarsi a fine anno e preparare l’impegno con San Martino dell’1 gennaio.
Il Famila Wuber prova subito ad indirizzare la gara con il 2-9 iniziale firmato Ndour, Howard e Verona ma la Dinamo reagisce bene: prima accorcia con Gustavsson e Makurat, poi sorpassa addirittura con Ciavarella e Carangelo. Dikaioulakos chiama timeout per alcune disattenzioni orange e mescola le carte: il vantaggio sardo dura fino al 16-15 poi le tre triple consecutive di Sottana e Howard valgono il 16-24. Nel frattempo coach Restivo perde anche Makurat per infortunio ma Sassari rimane a contatto (21-26) fino alla prima sirena.
La tripla di Gustavsson vale subito il pareggio in avvio di seconda frazione; dopo un paio di minuti, torna a muoversi anche Schio con i canestri di Zahui e Penna. Dikaioulakos rimette sul parquet lo starting five quasi al completo e il Famila alza i giri del motore: la tripla di Mabrey, il gioco da tre punti di Keys e i viaggi in lunetta valgono il primo vantaggio in doppia cifra sul 30-40. Altre due conclusioni pesanti, in rapidissima sequenza, allungano sensibilmente il vantaggio orange che con gli ultimi canestri di Mabrey si attesta sul 36-52.
Schio vuole chiudere la pratica il prima possibile e, guidato da una Ndour incontenibile sotto le plance, continua a macinare punti mentre per il Banco, ridotto ai minimi termini nelle rotazioni, sale la stanchezza. Al 26’ con Keys si superano le 20 lunghezze di margine mentre stoicamente le padrone di casa cercano di resistere alla valanga orange: 51-71 al 30’. Ultima frazione davvero al piccolo trotto per il Famila Wuber che scavalla i 30 punti di scarto con Penna e Bestagno, aspettando la sirena finale che sancisce il definitivo 66-94.

 
 
 

Le più lette