martedì, 31 Gennaio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeRodiginoDeltaÉ nato l'olio del Delta

É nato l’olio del Delta

Banner edizioni

Grande la soddisfazione dei cittadini di Scardovari e dei collaboratori e del Parroco. Ora all’orizzonte una nuova sfida.

L’olio del Don a Scardovari dopo la cozza Dop, leostriche rosa, le vongole biologiche e il riso Igp, potrebbe diventare un prodotto a marchio “Parco del Delta del Po- Mab Unesco”.

Tutto è nato per scherzo, dopo che alcuni cittadini di Scardovari avevano qualche anno fa, messo a dimora 5 piante di ulivo tra la chiesa e la canonica. Piante che venivano ammirate dai passanti e dai fruitori del bar collocato di fronte alla chiesa. Dopo un periodo di amorevole cura del vulcanico parroco Don Ermanno Caccia, sostenuto dall’amico Dani e le potature dell’esperto del cugino Claudio, le piante si sono cresciute riparate dai venti principali, producendo 140 Kg di olive.

La raccolta ha impegnato gli Amici Dani, Monica, Antonello, Morena e Angelo, con la super visione del Don Caccia per una giornata e mezza, fra peripezie ed equilibrismi. Così è nata l’idea, tra gli amici di trasformare la maggior parte di quel prodotto in olio, usufruendo di un oleificio di Verona che ha dato subito la sua disponibilità per la molitura ed è nata l’etichetta e il sigillo.

Grande la soddisfazione dei cittadini di Scardovari e dei collaboratori e del Parroco, che hanno visto concretizzare quell’atto di solidarietà in bottiglie di olio, le quali saranno utilizzate per raccoglie fondi da destinare alle esigenze della chiesa. Ora per Scardovari potrebbe partire una nuova sfida, che è quella di mettere a disposizione della parrocchia per il prossimo anno, la produzione degli ulivi che nei tanti giardini della frazione sono presenti da anni. (gu.fe.)

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime della provincia di Rovigo

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy