lunedì, 20 Marzo 2023

Banner edizioni
HomePadovanoPadovaProvincia di Padova, bilancio di fine anno e progetti per il 2023

Provincia di Padova, bilancio di fine anno e progetti per il 2023

Banner edizioni

1 milione di euro per il personale, 16 milioni per la viabilità, 6 per l’edilizia scolastica e 2,5 per le piste ciclabili. Sono le priorità della Provincia di Padova per i prossimi anni

Viabilità, Trasporti, Scuola, Ambiente, Attività produttive sono i principati ambiti nei quali la Provincia svolge la propria attività. E dopo il primo anno da Presidente della Provincia, Sergio Giordani stila un primo bilancio di questo suo nuovo incarico

Voglio ringraziare tutti i Consiglieri perché l’impegno al quale siamo chiamati non è semplice e li ringrazio per la fiducia che mi manifestano. Le emergenze con le quali conviviamo oramai da tempo toccano tutti i comuni della nostra provincia. –  commenta il Presidente GiordaniMai come adesso abbiamo bisogno di un lavoro corale in tutti gli ambiti che riguardano il nostro territorio. In questi mesi abbiamo raccolto i frutti del lavoro del Presidente e dei Consiglieri del precedente Consiglio e abbiamo iniziato a impostare il lavoro per i prossimi anni.”

Da nuovo presidente della Provincia Sergio Giordani punta ad allargare il personale interno e a ridare alla Provincia la qualità che merita. Le risorse dalla Provincia ci sono. Infatti per solo il prossimo anno sono stati messi a bilancio 1 milione di euro per il personale questo per aumentare le risorse che da 450 si sono ridotte a 200. Sono conclusi i primi concorsi pubblici, sono arrivate  700 domande, a breve le prime graduatorie.

 

Trasposto pubblico

Il trasporto sta avendo un forte cambiamento nell’utilizzo del trasporto pubblico. La Provincia sta ultimando la sostituzione dei bus elettrici per offrire una flotta più confortevole, più attrezzate più organizzate nel territorio.

Oggi abbiamo un trasporto quasi esclusivamente appannaggio degli studenti  –  commenta Vincenzo Gottardo –  che è quindi concentrato negli orari delle scuole. Il nostro impegno è quello di potenziare di più le corse e andare a rivedere tutte quelle corse che spesso arrivano in città vuote. Quindi è in atto questa grande modifica revisione del trasporto pubblico

Cinghiali

Fino a qualche tempo fa il fenomeno dei cinghiali era un problema concentrato nelle aree dei Colli Euganei nelle vallette di Ospedaletto. Ma da territori più ampi arrivano molte segnalazioni di presenza massiccia di questi animali. Per questo da gennaio la Provincia mette in campo un progetto pilota che riguarda le vallette di ospedaletto per il contenimento dei cinghiali ” Il nostro impegno e sforzo è notevole. Nei prossimi mesi verranno installate altane, recinzione elettrificata, sistemi di videosorveglianza. E’ un problema che dobbiamo eliminare perché l’agricoltura padovana è in forte crisi ed è attanagliata dalla presentazione anche di questi animali

Patrimonio

Nell’ambito della Pianificazione Territoriale e Urbanistica la Provincia ha avviato progetti relativi alla individuazione delle Aree Agricole di Pregio al fine di definire le aree utilizzabili per la realizzazione di impianti fotovoltaici a terra.  Ma la  sfida più importante sarà quella legata al kursaal il cui bando, scaduto lunedì 19 il bando  è andato deserto ” Dobbiamo cercare una soluzione immediata perché questo  problema non può continuare a ripercuotersi sul centro storico di Abano e al tempo stesso dovremmo trovare soluzioni per il Palazzo delle Terme nell’area Termale a Montegrotto.  –  commenta Daniele Canella – L’obiettivo in generale è di razionalizzare la spesa e di efficientare sempre di più quelle che sono le nostre proprietà

Viabilità

Anche per  viabilità provinciale che si estende per oltre 1100 km, il 2022 chiude con molti traguardi realizzati. Tra questi il rifacimento del ponte lungo la ss 47 Valsugana a Curtarolo e la costante manutenzione programmata annualmente. Per il nuovo anno il servizio viabilità è impegnato nell’attuazione del Programma Straordinario di manutenzione della rete viaria in particolati Ponti e viadotti per un valore di 11,8 milioni. Altri 53 milioni di euro per il miglioramento della viabilità. A questo si aggiungono gli interventi a sostegno dei comuni per rotatorie, attraversamenti pedonali, incroci. Per questo la provincia ha ripartito oltre 2 milioni di euro di contributi a 13 comuni in tutta la provincia.

Sara Busato

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Padova

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy