martedì, 31 Gennaio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeRodiginoRovigoRissa a Rovigo, Aretusini: "Valutare una presenza fissa della polizia locale"

Rissa a Rovigo, Aretusini: “Valutare una presenza fissa della polizia locale”

Banner edizioni

Il capogruppo della Lega Aretusini: “Rovigo è una città dove una rissa fa notizia, segno che non ci siamo abituati. Non abbiamo nessuna voglia di diventarlo”

Michele Aretusini

“Non voglio fare allarmismo, dipingendo una situazione fuori controllo, quando, per fortuna, siamo ben lontani da questo punto. Voglio, semplicemente, ma con forza, dire una cosa sola: i Rodigini devono poter avere la tranquillità di portare i propri bimbi al Villaggio di Babbo Natale in piazza Vittorio Emanuele senza dover temere di finire coi propri piccoli nel bel mezzo di una rissa”. Lo spiega Michele Aretusini, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Rovigo, dopo l’episodio che, nella serata di lunedì 5 dicembre, ha visto due gruppi di stranieri picchiarsi in piazza, con cattiveria, pare per un’occhiata a una ragazza.

“Nessuno si è fatto troppo male – prosegue Aretusinie questo è il dato importante. Dato non scontato, tuttavia, dal momento che, quando volano cazzotti, calci e testate, il rischio esiste, eccome”.

“Penso che questo Natale, che arriva dopo due anni di restrizioni più o meno pesanti, ma comunque con un impatto significativo, debba potere essere goduto appieno da tutti. In primo luogo dai bimbi, che, forse più di altri, hanno patito lockdown e limitazioni varie. Le famiglie, quindi, debbono avere un luogo, come il bel Villaggio di Babbo Natale, con annesso mercatino, allestito in piazza Vittorio Emanuele, dove andare a passare momenti sereni. È impensabile che debbano temere il divampare di una rissa da un momento all’altro”.

“Rovigo, per fortuna – dice ancora Aretusiniè una città dove una rissa fa notizia, segno che non ci siamo abituati. Non abbiamo nessuna voglia di diventarlo. Credo, quindi, che sia opportuno valutare una presenza fissa della polizia locale, o comunque delle altre forze dell’ordine, magari a rotazione, per fare in modo che nulla, in piazza, possa rovinare la serenità del Natale”.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Rovigo

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy