martedì, 31 Gennaio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeBreaking NewsAgenti di polizia locale cercasi: grandi difficoltà per Quinto di Treviso

Agenti di polizia locale cercasi: grandi difficoltà per Quinto di Treviso

Banner edizioni

“Avevamo annunciato il bando per assumere nuovi agenti di polizia locale nonostante le attuali difficoltà a livello generale, faremo tutto ciò che è possibile per coprire i posti rimasti vacanti”

Alla ricerca di nuovi agenti della polizia locale. Il Comune di Quinto è rimasto sguarnito. Tanto che ha dovuto ricorrere ai vigili urbani “prestati” da Treviso per poter continuare a garantire il controllo del territorio. Si andrà avanti così almeno fino alla fine di marzo. Nel frattempo, però, il municipio di Quinto ha pubblicato il nuovo bando per arrivare all’assunzione diretta di nuovi agenti di polizia locale. Sempre ammesso che si faccia avanti qualcuno, visto che negli ultimi tempi diversi concorsi organizzati dai Comuni sono andati praticamente deserti. Verranno prese in considerazione tutte le domande presentate entro il 27 gennaio. E’ questa la scadenza prevista. La paga è quella dettata dal contratto collettivo nazionale: quasi 21.400 euro all’anno lordi di stipendio tabellare, tredicesima ed eventuali indennità accessorie.

“Avevamo annunciato il bando per assumere nuovi agenti di polizia locale – spiega il sindaco Stefania Sartori nonostante le attuali difficoltà a livello generale, faremo tutto ciò che è possibile per coprire i posti rimasti vacanti”.

Intanto si continua ad affidarsi gli agenti in arrivo dal capoluogo della Marca. L’accordo con il Comune di Treviso è stato rinnovato fino al primo aprile. Il comando della polizia locale di Treviso invierà ogni settimana a Quinto due agenti per coprire due turni da 6 ore ciascuno, per un servizio totale di 12 ore a settimana, in orario diurno, escluso il sabato pomeriggio. Non si tratta di una cosa gratuita.

“I servizi di rinforzo avverranno al di fuori dell’orario di lavoro degli agenti interessati – specificano dalla giunta Sartori – al fine di garantire gli standard di efficienza e qualità attuali, senza alcuna penalizzazione al servizio del comando di polizia locale di Treviso”.

Il Comune di Quinto, dal canto proprio, garantirà un compenso lordo pari a 25 euro all’ora per ogni singolo agente in arrivo da Treviso. Restando in tema di sicurezza, in particolare quella sulle strade, sta per arrivare un nuovo semaforo lungo la strada Noalese a Quinto. Dopo la rotatoria realizzata al posto del vecchio incrocio tra la stessa Noalese, via Boiago e via Nogarè, il Comune ha formalmente chiesto a Veneto Strade di poter installare un nuovo impianto semaforico intelligente in corrispondenza dell’incrocio tra la stessa Noalese e via Zecchina, la strada laterale che sbuca all’altezza della trattoria al Gallo. Adesso si attende la risposta da parte della società che gestisce la strada regionale.

Mauro Favaro

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Treviso

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy