martedì, 31 Gennaio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeAttualitàVenezia Calcio, il punto sulla lotta salvezza

Venezia Calcio, il punto sulla lotta salvezza

Banner edizioni

Sono tempi duri per il Venezia. I Lagunari, attualmente allenati da Paolo Vanoli, si trovano al quartultimo posto della classifica di Serie B ora che è terminato il girone d’andata del campionato cadetto.

I risultati raccolti finora sono stati più che modesti e costringeranno i veneti ad un vero tour de force una volta che si riapriranno i giochi verso la metà del mese di gennaio. L’obiettivo principale è diventato chiaramente la salvezza. Sulla carta il Venezia gode di tutti i mezzi tecnici sufficienti per evitare di passare attraverso i playout, ma le dirette concorrenti non sono poche e come se non bastasse il rendimento appare fortemente discontinuo.

Il campionato aveva preso il via il 14 agosto con Venezia-Genoa, che vidi i liguri prevalere per 1-2. I “Leoni alati” si ripresero ben presto battendo fuori casa il Südtirol per 1-2, un successo al quale seguì un pareggio per 1-1 sul campo del Cittadella. A settembre la situazione aveva iniziato a rendersi complicata: il Venezia rimediò infatti 2 sconfitte di fila per mano di Benevento e SPAL. Solo dopo il pari interno con il Pisa i Lagunari tornarono al successo, battendo peraltro una formazione molto più blasonata come il Cagliari, in trasferta, per 1-4.

Il risultato ottenuto in terra sarda sembrava dovesse fornire l’iniezione di fiducia che i veneti aspettavano da tempo, ma alla fine si rivelò un fuoco di paglia. Contro Bari, Frosinone, Ascoli, Como e Reggina arrivarono infatti 5 ko, intervallati dal pari in casa del Brescia alla decima giornata. A cavallo tra novembre e dicembre il Venezia ha provato a riaggiustare la classifica con 2 vittorie consecutive: il Palermo fu battuto in Sicilia dai Lagunari per 0-1 e la Ternana al Penzo per 2-1. Il periodo nero dovrebbe essere ormai alle spalle. Nelle ultime 4 gare il Venezia ha perso solo una volta, in casa del Perugia per 2-1; nelle altre partite sono arrivati invece 2 pareggi per 2-2 contro Modena e Parma e una vittoria per 2-0 sul Cosenza.

Tirando le somme, oggi il Venezia si ritrova son appena 20 punti in classifica, frutto di 23 gol realizzati e 28 subiti. Le statistiche non sono poi così impietose per quanto riguarda la fase realizzativa: basti pensare che il Genoa, oggi terzo in graduatoria e in lizza per la promozione diretta, ha totalizzato fin qui 21 reti. Nel complesso le vittorie registrate dai Lagunari in questo campionato sono 5, al pari dei pareggi, mentre ammontano a 9 le sconfitte.

Prodursi in un pronostico relativo alla Serie B è sempre complicato, perché si tratta di un campionato molto equilibrato, dove anche le squadre più accreditate faticano a trovare continuità. Secondo il parere degli addetti ai lavori e l’andazzo delle scommesse sportive in rete il Frosinone è la principale candidata alla vittoria finale, ma vige più incertezza per quanto riguarda la retrocessione in Serie C. Il Venezia se la dovrà giocare fino alla fine con Cosenza, Cittadella Perugia, SPAL, Como e Benevento. Il vantaggio sul terzultimo posto, che vale la retrocessione automatica, è attualmente di un solo punto.

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le più lette

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy