domenica, 3 Marzo 2024
 
HomeBreaking NewsLaura Pausini devolve il cachet dei suoi 3 concerti a Venezia alla...

Laura Pausini devolve il cachet dei suoi 3 concerti a Venezia alla sua Romagna

Tempo di lettura: 2 minuti circa

“Ho deciso di devolvere il mio cachet ai comuni di Solarolo, Castelbolognese e Faenza. Sono con voi, con il cuore a forma di Romagna”

Laura Pausini ha deciso di devolvere il cachet dei suoi 3 concerti in Piazza san Marco, a Venezia, di venerdì 30 giugno, sabato 1 luglio e domenica 2 luglio, in aiuto alla sua Romagna colpita dall’alluvione. La Pausini ha scelto di destinare i fondi ai comuni di Solarolo, Castelbolognese e Faenza.

“Ciao a tutti, come sapete al momento il mio unico pensiero è per la mia terra e tutte le persone che la abitano- scrive la cantante sui suoi profili social -Da qualche giorno sto aggiornando le mie storie ig con tutte le info di raccolta utili, alle quali anche io ho aderito e che sono certa essere serie. Ho deciso di devolvere il mio cachet dei 3 concerti a Venezia ai comuni di Solarolo (dove sono cresciuta), di Castelbolognese (dove vivono i miei genitori) e di Faenza (dove sono nata e dove vive mia sorella), i tre paesi a cui è più legata la mia storia e che sono stati colpiti da questa tragedia. Ritorno sul palco dopo 4 anni e voglio farlo dedicando la mia voce alla mia gente”.

“La ‘Romagna è in fiore’ anche in mezzo al fango: chi è sul posto lo sa bene, perché sta facendo tanta fatica a rialzarsi ma non molla mai. Chi non può raggiungerla, come me – sottolinea l’artista – si sente impotente ma non molla lo stesso e cerca tutti i modi possibili per aiutare. Inoltre ho ricevuto la conferma dal Comune di Solarolo e dalla produzione del tour, che per motivi di agibilità e di sicurezza, la festa del Fanclub Launatici sarà rimandata. Per gli stessi motivi anche l’apertura del mio museo sarà posticipata e appena sarà possibile vi daremo le nuove date. Sono con voi, con il cuore a forma di Romagna”.

 
 
 

Le più lette