lunedì, 4 Dicembre 2023
 
HomeAppuntamentiEstate Incantata, 180 eventi in tre mesi, a Treviso un'estate da sogno

Estate Incantata, 180 eventi in tre mesi, a Treviso un’estate da sogno

Tempo di lettura: 9 minuti circa

Dal 21 giugno appuntamenti per tutti in centro e nei quartieri. Sotto la Loggia arrivano i comici di Zelig e Colorado. Fra i tanti eventi cinema all’aperto, spettacoli per bambini e visite guidate.

Con l’esordio alle conferenze stampa comunali anche per il neoassessore alla città produttiva Rosanna Vettoretti, è stata presentata la terza edizione de “Estate Incantata”, ovvero 180 eventi distrubuiti a Treviso fino al 30 settembre.

Partirà ufficialmente mercoledì 21 giugno fra musica, teatro, intrattenimento e cinema. Fino al 24 settembre Treviso ospiterà  appuntamenti per tutti i gusti e per tutte le età, promossi dall’Amministrazione comunale di Treviso con il sostegno della Camera di Commercio di
Treviso Belluno Dolomiti, del Consorzio di Tutela del Prosecco Doc e di CentroMarca Banca, che porterà i grandi comici sotto la Loggia dei Cavalieri.

L’assessore Vettoretti commenta il programma

Giornata Europea della Musica

L’Estate incantata si aprirà ufficialmente con la Giornata Europea della Musica. Mercoledì 21 giugno, alle ore 10.30 sotto la Loggia dei Cavalieri, è in programma “Musicando”, laboratorio musicale “con” e “per” persone con disabilità che frequentano i centri diurni (ingresso libero, info tel. 0422-451258, info: Centro Diurno Amica Luna: cddamicaluna@aulss2.veneto.it).

Dalle 15 alle 17, sotto la Loggia dei Cavalieri, ci saranno invece i concerti dei gruppi tipoTONIC e Bestelband (info 349-5756756).
Alle 19 si esibiranno i maestri di Treviso Suona Jazz Festival Attilio Pisarri (chitarrista, compositore e arrangiatore) e Francesco Ganassin (clarinettista e compositore) nella nuova sede dell’Associazione Manzato (info. 349- 5758756), Palazzo Pola.

La giornata si chiuderà sotto la Loggia dei Cavalieri, alle ore 21, con il concerto “Histoire du Soldat” di Stravinskij dell’ensemble strumentale del Conservatorio “Steffani” con la direzione di Riccardo Lucadello e la coreografia di Elisabetta Galli (info: concerti@steffani.it, www.conscfv.it).

Eventi Musicali

A tenere banco è certamente la rassegna “Suoni di Marca”  che porterà in città, sulle mura, dal 15 al 29 luglio il festival che da oltre trent’anni impreziosisce l’estate trevigiana con grandi concerti, un ricco percorso del gusto e la mostra-mercato. Fra gli artisti che animeranno Suoni di Marca figurano Marlene Kuntz, Tony Hadley, Le Orme, Calibro 35, Alfa, Tullio De Piscopo, 24 grana, Paolo Belli, Skiantos, Nobraino, Gianluca Grignani e Francesca Michielin.

Cinema all’aperto

Pellicole contemporanee e film d’epoca tornano ad animare le serate estive trevigiane grazie alla proiezione di 20 film che saranno integrate da tre ulteriori serate nel consueto spazio della Chiesa votiva, il “Treviso Drive In”, dove si potranno visionare i film dalla propria auto.

Si parte sabato 24 giugno alle 21.15 in Piazza Rinaldi con The Fabelmans, film di Steven Spielberg. Seguiranno: Siccità di Paolo Virzì (martedì 27 giugno, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Tempi Moderni di Charlie Chaplin (giovedì 29 giugno, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Avatar 2 – La via dell’acqua (sabato 1 luglio, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Mixed By Erry di Sidney Sibilia (Martedì 4 luglio, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Minions 2 di Kyle Balda (sabato 8 luglio, ore 21.15, Treviso Drive In Chiesa Votiva), The Son di Florian Zeller (martedì 11 luglio, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Triangle of Sadness di Ruben Ostlund (sabato 15 luglio, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Dante di Pupi Avati (martedì 18 luglio, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Grazie Ragazzi di Riccardo Milani (sabato 22 luglio, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Il Colibrì di Francesca Archibugi (martedì 15 luglio, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Il Grande Giorno di Massimo Venier (sabato 29 luglio, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Le mie ragazze di Carta di Luca Lucini (martedì 1 agosto e sabato 26 agosto, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Babylon di Damien Chazelle (sabato 5 agosto, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Le Otto Montagne di Felix Van Groeningen (martedì 8 agosto, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Grease di Randal Kleiser (martedì 15 agosto, ore 21.15, Treviso Drive In Chiesa Votiva), Everything Everywhere All at Once (sabato 19 agosto, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Il Ritorno di Casanova (martedì 22 agosto, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Nostalgia di Mario Martone (sabato 29 agosto, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Elvis (sabato 2 settembre, ore 21.15, Treviso Drive In Chiesa Votiva), La Stranezza di Roberto Andò (martedì 5 settembre, ore 21.15, Piazza Rinaldi), Volti di Villa Dolcetta (sabato 9 settembre, ore 21.15, Piazza Rinaldi). Info e prenotazioni: www.teatrochepazzia.it

Teatro

Anche quest’anno tornerà il teatro in centro e nei quartieri grazie a Teatro che Pazzia. Si parte venerdì 23 giugno alle ore 21.15, in Piazza Rinaldi, con “Le Nuove Notti”, spettacolo che unisce tradizione e contemporaneità. Le Nuove Notti tornerà poi il 7 luglio all’oratorio di Santa Bona. Giovedì 13 luglio, alle 21.15, all’oratorio di San Giuseppe, andrà in scena “Il Sogno del Giovane Leonardo”. Venerdì 28 luglio, alle 21.15, ci sarà “Betoneghe se nasse no se devente” con le mitiche Silvana, Renata e Franca. Il 10 agosto Barabao Teatro porterà al GAT di San Liberale lo spettacolo “Frida” mentre venerdì 11 e sabato 12 agosto in Piazza Rinaldi arriverà la comicità di Carlo & Giorgio con “Senza Skei”. Giovedì 24 agosto, alle 21.15, arriverà “Figli”, spettacolo di e con Giovanna Digito. La stagione si chiuderà venerdì 1 settembre, alle 21.15 in Piazza Rinaldi con il debutto del più “pazzo” spettacolo comico di Teatro che pazzia, la disaster comedy “Alcuni Piccoli Indiani forse…” di e con Marco Sartorello e Ted Kejser.

Comici in Loggia

Grazie al sostegno di CentroMarca Banca, partner di tante iniziative trevigiane, sotto la Loggia dei Cavalieri arriverà anche la grande comicità italiana. “Comici in Loggia”, questo il nome dell’iniziativa che vanta la direzione artistica di Giovanna Donini e la collaborazione con Spettacoli Pro, partirà mercoledì 5 luglio alle ore 21 con Paolo Migone, cabarettista toscano, dal 2000 a Zelig, e Maria Pia Timo, attrice comica conosciuta grazie alle partecipazioni a Quelli Che il Calcio, Zelig, Zelig off e Colorado. Il 12 luglio ci saranno Pino e gli anticorpi, duo comico italiano amatissimo dal pubblico di Colorado Cafè, il 19 luglio Emanuela Aureli, attrice e imitatrice e il 26 luglio Gene Gnocchi, comico, cabarettista e scrittore, protagonista del successo di moltissimi programmi della tv italiana.

GioiosaetAmorosa

L’Estate Trevigiana sarà impreziosita da “Gea – Gioiosaetamorosa”, rassegna di teatro contemporaneo in programma dall’8 al 22 luglio. Oltre agli spettacoli al Teatro Mario Del Monaco, con laboratori e processi creativi e di scrittura aperti al pubblico di ogni età, ci saranno performance itineranti sotto la Loggia dei Cavalieri e all’ “OstiNate” in via Dei dall’Oro. Info su: www.gioiosaetamorosa.it

Teatro e Musei

L’Estate incantata porterà nei quartieri spettacoli teatrali grazie all’organizzazione Aprisogni che proporrà la rassegna per grandi e piccini “Un Teatro col Tetto di Stelle”. Si parte martedì 4 luglio alle 21, nel quartiere di Sant’Angelo (area Pro Loco di via Papa Leone III) con “Nonna Volpe, una casa per due” (ingresso libero) a cura della compagnia “Vladimiro Strinati” di Ravenna. Martedì 11 luglio, in via Cal di Breda, al Museo Etnografico Case Piavone andrà in scena “Arlecchino e il Principe dei Mamelucchi” a cura della compagnia “Paolo Papparotto Burattinaio”, martedì 18 luglio, a Monigo (via Sant’Elena Imperatrice, area parrocchiale), Naso d’Argento a cura de L’Aprisogni. Martedì 1 agosto, al Cral Ospedalieri (area strutture ricettive), ci sarà “Gioppino e il mistero del castello” con la compagnia “I Burattini Cortesi” di Bergamo e martedì 8 agosto (ore 21), a Fiera, si terrà “Girotondo intorno al mondo” con la compagnia Oroteatro di Pordenone. Per informazioni: www.aprisogni.it/organizzazione/stelle/stelle2023.html

Gli Alcuni porteranno il Teatro per famiglie “Un posto all’ombra” e il Festival di Teatro Ragazzi “Fiabe sotto il Cedro” da domenica 25 giugno a domenica 10 settembre. Per tutta l’estate, alle 17.30, l’Arena allestita al Parco degli Alberi Parlanti ospiterà spettacoli per bambini. In occasione dei festeggiamenti per i 50 anni degli “Alcuni”, venerdì 7 e sabato 8 luglio, alle 20.30, ci sarà lo spettacolo “Il ritorno di Maga Cornacchia”, a cura del centro di produzione teatrale Gli Alcuni. Nella magica atmosfera notturna del Parco degli Alberi Parlanti si terrà uno show tutto da vivere con buffet finale. Per informazioni e prenotazioni: info.parco@alcuni.it; 0422-694046).

Strade di Luce. Dopo il grande successo delle edizioni precedenti tornerà il “Teatro da bere e da mangiare”, organizzato da Tema Cultura con la direzione artistica di Giovanna Cordova, che unisce teatro ed enogastronomia uscendo dai luoghi convenzionali. Treviso e i suoi angoli più suggestivi, per l’occasione, si trasformeranno in “Strade di Luce”, illuminate da centinaia di candele, tra fine agosto e la prima settimana di settembre, a partire dalle 20.30.  Martedì 29 agosto, alle ore 20.30, in via Collalto ci sarà lo spettacolo “Il bar è come la mamma” a cura della Compagnia Fumo Bianco.  Giovedì 31 agosto, sempre alle 20.30, in via Manzoni il sipario si alzerà invece su “Moriremo tutti ma tu di più”, con Cristina Chinaglia e l’accompagnamento del chitarrista jazz Cristiano Gallian.  Giovedì 6 settembre, in via Diaz, ci sarà la replica de “Il bar è come la mamma” che animerà il pubblico di “Biblio art food and drink”, “La Finestra” e “Studio 11”. Info: Tema Cultura www.temacultura.it; info@temacultura.it;  tel.346-2201356.

Treviso Retrò. Giovedì 24 e venerdì 25 agosto, alle 21.30, in Piazza Santa Maria dei Battuti, tornerà Treviso Retrò – musica, teatro e amenità d’altri tempi – con la direzione artistica di Carlo Colombo e Luisa Trevisi.  Il 24 agosto si esibiranno i P-51 airplanes, che racconteranno il rock n’ roll classico dagli anni ’40 agli anni ’60 sui successi di Elvis Presley, Bill Hadley e Jerry Lee Lewis.  Il 25 agosto si terrà lo spettacolo “Il Musicista Innamorato”, percorso cronologico fatto di storie, esperienze e consigli per chi vuole intraprendere la carriera di “musicista rubacuori”. L’autore e protagonista Carlo Colombo sarà affiancato da Lino Brotto e Filippo Tantino, noti musicisti Jazz. Info: trevisoretro@gmail.com, tel. 347-8217393, 335-5314583

Arturo Martini. La proroga della mostra di Arturo Martini fino al 24 settembre porterà al Museo Bailo una serie di eventi collaterali al museo come l’”Apertitivo Martini” e “Galà per Arturo Martini”, nell’ambito del festival di teatro classico Mythos, fino a speciali visite teatralizzate alla mostra, appuntamenti convegnistici e musicali. Info: www.museicivicitreviso.it

Musica e folklore. La musica sarà grande protagonista dell’Estate Incantata. Giovedì 6 luglio si esibiranno sotto la Loggia dei Cavalieri i Quarto Profilo in occasione della presentazione in versione acustica del nuovo album. Venerdì 14 luglio, alle 21, in Piazza Rinaldi, ci sarà il Tributo a Fabrizio de Andrà a cura del Circolo Culturale Amicizia SardaMercoledì 19 luglio e fino a domenica 23, in occasione del Treviso International Saxophone Festival, ci saranno concerti e masterclass dedicati al mondo del sassofono. Il 15 agosto in Piazza Santa Maria Maggiore si terrà il grande Concerto Lirico dell’Assunta con l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta e grandi ospiti, che quest’anno porterà un grande omaggio a Toti Dal Monte nell’anniversario del 130 anni dalla nascita.  Ci sarà inoltre la “Rassegna Folcloristica Sile Folk” a cura del gruppo Pastoria del Borgo Furo con danze folcloristiche e gruppi provenienti da Messico, Armenia e Sicilia, sia in centro storico che nei quartieri. La 34^Rassegna Internazionale del Folclore si terrà invece in Piazza dei Signori e sotto la Loggia dei Cavalieri con gruppi provenienti da Argentina, Spagna e Ungheria. Sabato 23 settembre, nel Chiostro del Museo Bailo, ci sarà il Lisa Agnelli Pop Rock Concert con brani pop riarrangiati per piano e violino.

Fanno parte del cartellone dell’Estate Incantata anche Musei d’Estate, rassegna promossa da Asolo Musica dal 15 giugno 2023 e termine giovedì 17 agosto nel chiostro della Chiesa di Santa Caterina; gli appuntamenti con il grande tango di venerdì 22 luglio a Suoni di Marca  con i Bandonegro, Sandro 051 e Nicoletta Pregnolato), di sabato 23 luglio con Milonga “La Bolognese a TV” in Piazza dell’Università con il tdj Felisatti, lo stage con Maria Florencia Orbetello e Caterina Perre e di domenica 24 luglio con Milonga “F5 TREVISO” sotto la Loggia dei Cavalieri con Sabrina Concari; le visite guidate organizzate da IAT e Treviso Sotterranea: “Treviso e La Serenissima” (1 luglio, ore 15, partenza dallo IAT di Piazza Borsa), visita guidata nel centro storico tra luoghi simbolo del legame fra Treviso e Venezia (informazioni e prenotazione: info@turismotreviso.it, tel. 0422-595780), “Treviso Notturna e Sotterranea” (Porta San Tommaso, martedì 4 luglio, martedì 18 luglio, martedì 8 agosto, martedì 29 agosto, martedì 12 settembre, martedì 26 settembre ore 20.30, visita alla mostra di illustrazioni su Porta San Tomaso e la parte sotterranea delle mura); “Treviso Meta d’Artisti” (Sabato 5 agosto e sabato 19 agosto, sabato 2 settembre, sabato 16 settembre, sabato 30 settembre, ore 15, partenza dallo Iat di Piazza Borsa), visita nel centro storico attraverso i luoghi dove artisti del passato hanno lasciato traccia. “Da porta a porta, sopra e sotto le mura” (domenica 3 settembre, ore 15, partenza Porta Santi Quaranta), visita lungo il tratto fino a Porta San Tomaso e parte dell’area ipogea.

«Centottanta eventi per un’estate all’insegna della bellezza», le parole del sindaco di Treviso Mario Conte. «Un cartellone che riunisce opportunità di svago e socializzazione ma anche talento, musica, valorizzazione del nostro patrimonio artistico ed enogastronomico. Anche grazie a questi eventi Treviso si apre al mondo per accogliere, divertire ma anche per intrattenere e dare respiro alle nostre attività. Ringrazio i partner che ci sostengono ma anche tutte le associazioni e le realtà del territorio che hanno contribuito a portare spettacoli e artisti di livello assoluto».

«Prosegue, convinta e rinnovata, la collaborazione che la Camera di Commercio di Treviso – BellunoIDolomiti garantisce per la promozione della città di Treviso», afferma il presidente della Camera di Commercio di Treviso Belluno Dolomiti Mario Pozza. «Sono convinto che solo l’azione sinergica di tutti i migliori soggetti pubblici e privati, può permettere un’efficace promozione d’impresa e la messa in atto di importanti azioni di marketing territoriale. L’arte, la cultura, i grandi eventi sono in grado di attrarre un vasto pubblico sia nazionale che internazionale, consolidando l’immagine positiva del nostro territorio, vocato all’accoglienza, alla solidarietà e alla migliore fruibilità delle ricchezze culturali e naturalistiche della Marca».

«L’”Estate Incantata” si impegna a promuovere i valori fondamentali per il nostro Credito Cooperativo: responsabilità sociale, impegno verso la comunità e valorizzazione della cultura e dell’arte come strumenti di crescita e coesione sociale», sottolinea Claudio Alessandrini, direttore generale di CentroMarca Banca. «Siamo convinti che l’arte e la cultura siano fondamentali per arricchire la vita delle persone e favorire il benessere sociale. In questo contesto, “Comici in Loggia”, che si terrà proprio di fronte alla nostra sede cittadina, rappresenta la perfetta combinazione di intrattenimento di qualità per offrire alla comunità e ai turisti momenti di allegria, risate e svago necessari per favorire la socializzazione, il divertimento e la condivisione di momenti unici».

«Con questa iniziativa il Consorzio ribadisce la propria vicinanza al mondo della cultura che, con lo sport, rappresenta uno degli assi che reggono la propria attività di comunicazione», spiega Luca Giavi, direttore del Consorzio di Tutela del Prosecco Doc. «Senza dimenticare che Treviso, cuore pulsante della denominazione, nella visione del Consorzio, in ragione della propria dotazione infrastrutturale, deve divenire l’hub turistico dal quale partire per la scoperta delle nove province che costituiscono “the land of Prosecco”».

 
 
 

Le più lette