lunedì, 11 Dicembre 2023
 
HomePadovanoTerme EuganeeMontegrotto, Thermae Theatrum. Musica e teatro alle antiche terme romane

Montegrotto, Thermae Theatrum. Musica e teatro alle antiche terme romane

Tempo di lettura: 3 minuti circa

Lella Costa, Banda Osiris e Giuliana Musso e i ragazzi di Gabriele Vacis tra i protagonisti

Lella Costa, Banda Osiris e Giuliana Musso, Gabriele Vacis con i ragazzi del PEM tra i protagonisti di Thermae Theatrum, la rassegna, alla seconda edizione, nella splendida location delle antiche terme romane di Montegrotto. L’edizione 2023 – dal 4 luglio al 29 agosto – organizzata dal Comune di Montegrotto Terme con MAT – Mare Alto Teatro APS, porta in scena sette appuntamenti tra teatro e musica con altrettanti artisti e compagnie teatro di fama nazionale.

«Questa amministrazione – spiega l’assessore alla Cultura Pier Luigi Sponton – ha scelto di valorizzare i preziosi scavi romani nel centro della città non solo con le visite e con l’approfondimento al Museo del Termalismo ma anche riportando il luogo alla sua antica funzione: l’ozio, il divertimento. Grazie alla preziosa collaborazione della Soprintendenza spettacoli e musica tornano alle antiche terme e gli spettatori potranno, prima dello spettacolo, godere di una visita guidata con un archeologo compresa nel prezzo del biglietto. Il programma di alto livello affianca nomi noti al grande pubblico a giovani promesse che stanno portando avanti progetti molto interessanti».

«L’auspicio – aggiunge il sindaco Riccardo Mortandello – è che gli albergatori comunichino ai propri clienti la possibilità di vivere l’esperienza del teatro direttamente sulle aree archeologiche che solo pochissime destinazioni al mondo possono sperimentare. Per questa rassegna l’investimento dell’amministrazione è decisamente importante».

Il programma

Aprirà questa edizione martedì  4 luglio alle 21.15, l’Ensemble Vivaldi, formazione cameristica composta dai più popolari membri de I Solisti Veneti che festeggiano il proprio 64.mo anno di attività. La formazione eseguirà una serie di composizioni che si aprirà con il più bello dei numerosi concerti che Vivaldi scrisse per un insieme di fiati.

Spazio al teatro, martedì 11 luglio, con la compagnia Potenziali Evocati Multimediali (Pem), che si esibirà in una rivisitazione della tragedia greca Prometeo, diretta da Gabriele Vacis. I PEM si sono già guadagnati un posto tra le compagnie più interessanti del panorama del nuovo teatro in Italia con la capacità di rileggere e riadattare il miti, affrontano il Prometeo con la lente del tempo presente per riflettere sui ruoli, le pulsioni e le difficoltà che le giovani generazioni devono affrontare per trovare una collocazione all’interno di un mondo iperconnesso, ma ancora segnato da feroci conflitti politici e sociali.

Martedì 18 luglio la protagonista sarà Lella Costa – anche lei diretta da Gabriele Vacis- con il suo Pinocchio Confidential, un reading tratto dal romanzo Carlo Collodi che quest’anno compie 140 anni. Lella Costa e Vacis tornano ad affrontare un grande classico con il loro consueto stile: analizzando, scomponendo e ricomponendo la storia per cercarne i temi profondi che la rendono universale e paradigmatica, offrendoci così numerose chiavi di lettura del nostro quotidiano. A partire da quelle bugie che oggi si chiamano fake news fino a tutte le sfumature della menzogna.

Lo spettacolo Sex Machine di domenica 30 luglio, è un grande classico di Giuliana Musso: sei personaggi, quattro uomini e due donne, danno vita a un affresco della una società contemporanea vista da una particolare angolazione, quella del sesso a pagamento. L’interazione tra personaggi, musica originale suonata dal vivo da Gianluigi Meggiorin e pubblico in platea, fa di questo spettacolo un piccolo fenomeno teatrale in sospeso tra il teatro civile e il cabaret.

Giovedì 3 agosto, al consueto orario delle 21.15, andrà in scena lo spettacolo Carosello di Barabao Teatro: uno scintillante tributo alla celebre trasmissione televisiva entrata nel cuore di tutti gli spettatori. Lo spettacolo è un susseguirsi di pièce teatrali, canzoni e coreografie, con il desiderio di riportare in vita e alla ribalta una parte di quella storia tutta italiana, legata ad uno stile di spettacolo che sta ormai scomparendo.

Il gruppo musical-teatrale Banda Osiris che quest’anno compie 40 anni propone martedì 22 agosto lo spettacolo Le Dolenti Note, un ritratto disincantato, distorto e irresistibilmente comico, della figura del musicista. Tra le risate arriva il vero messaggio: la musica può riempirti la vita, ma va coltivata con rigore, creatività e passione.

A chiudere la rassegna, martedì 29 agosto, sarà la Green Orchestra con il progetto Beatles Today. Un programma ambizioso, che vuole creare una nuova veste originale senza stravolgere i contenuti e i testi della band inglese. Brani arrangiati dall’esperta mano di Ettore Martin per BIG BAND e Quartetto d’Archi con la meravigliosa voce di Alice Nereide Cossa. Il progetto crea un perfetto ponte tra la musica pop dei The Beatles e il jazz delle grandi orchestre, con un guizzo di modernità, rendendo fruibile lo spettacolo ad un pubblico appassionato e non delle diverse correnti stilistiche.

È previsto un unico biglietto intero a 15 euro, ridotto 12 euro per under 12 e over 65. Il biglietto di ingresso offre la possibilità di prenotarsi per una visita gratuita con l’archeologo nell’area di via degli Scavi dove si svolgono gli spettacoli. Per informazioni e prenotazioni: info@museodeltermalismo.it – 333 65 59 909

I biglietti per l’intera rassegna possono essere acquistati in prevendita su www.liveticket.it/marealtoteataro o www.marealtoteatro.it, oppure presso l’area Archeologica di viale Stazione/via Scavi il giorno dello spettacolo a partire da un’ora prima dell’inizio. Informazioni sugli spettacoli e sulla biglietteria al n° 348 4410 815 – spettacoli@marealtoteatro.it – eventi@montegrotto.org

 

 
 
 

Le più lette