venerdì, 1 Marzo 2024
 
HomePadovanoPadova EstProgetto Alì, rigenerazione urbana per Noventa: la nuova struttura commerciale occuperà 40...

Progetto Alì, rigenerazione urbana per Noventa: la nuova struttura commerciale occuperà 40 persone

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Il “Progetto Da Vinci” prevede una rigenerazione e valorizzazione urbana che interesserà nei prossimi mesi un’area di circa 40mila metri quadrati tra via Da Vinci e via Donatello

“E’ una bellissima giornata per Noventa Padovana”. Così il sindaco Marcello Bano ha definito l’incontro di presentazione presso Villa Valmarana della partnership pubblico-privato che ha coinvolto l’amministrazione comunale e il gruppo Alì. Presente anche il vicepresidente di Alì Gianni Canella.

Il “Progetto Da Vinci” prevede una rigenerazione e valorizzazione urbana che interesserà nei prossimi mesi un’area di circa 40mila metri quadrati tra via Da Vinci e via Donatello, per due terzi destinata a ospitare un imponente bosco urbano.

Il piano urbanistico prevede inoltre il ridisegno della viabilità intorno a via Valmarana con una nuova rotonda, opere di difesa idraulica con la sostituzione della condotta delle acque bianche lungo via Valmarana e il rifacimento di tutti i sottoservizi lungo via Donatello.

Inoltre un supermercato “green”, uno skate park, molto richiesto dai giovani, nuovi percorsi ciclopedonali e nuovi parcheggi. Il tutto all’insegna della sostenibilità e dell’ambiente, con l’obiettivo di ridurre la circolazione delle polveri sottili e l’inquinamento acustico provocato dall’autostrada e catturare ogni anno 45 tonnellate di Co2. Il nuovo supermercato sarà più grande, andrà a sostituire quello già presente in via Marconi e occuperà 40 persone contro le 20 attuali. Nel bosco urbano di 27mila metri quadri, 25.000 su area pubblica e 2.000 su area privata troveranno dimora circa 1.100 alberi sempreverdi, con un incremento pari al 50% del patrimonio arboreo comunale. L’opera infine, oltre agli alberi attorno sarà dotata di pannelli fotovoltaici, impianti di riscaldamento che sfruttano il calore recuperato dai frigoriferi, illuminazione full led e sistema domotico per l’efficientamento energetico.

“Ringrazio Gianni Canella e tutto il gruppo Alì, perché un intervento di queste dimensioni, senza spese per i cittadini, è qualcosa che non si vede tutti i giorni – dichiara il sindaco.

“Siamo felici di poter dare finalmente una risposta ai cittadini di Noventa Padovana che da tanto ci chiedono un negozio con più servizi e di vicinato – ricorda Canella. Il progetto che abbiamo studiato è davvero innovativo, anche grazie al prezioso aiuto che l’amministrazione comunale ci ha dato”.

Riccardo Musacco

 
 
 

Le più lette