lunedì, 26 Febbraio 2024
 
HomeVicentinoAlto VicentinoTre donne al giorno, 1.171 in un anno, bussano a uno dei...

Tre donne al giorno, 1.171 in un anno, bussano a uno dei 16 centri antiviolenza di Vicenza e provincia

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

I dati del 2022 forniti da Francesca Lazzari, consigliera di parità

Francesca Lazzari, consigliera di partià del Vicentino

Sono 1.171 le donne che hanno bussato a uno dei centri antivolenza di Vicenza e provincia nel 2022. Più di tre al giorno. I dati sono stati forniti dalla consigliera di parità, Francesca Lazzari, alla presentazione da Galla Libraccio del libro di Chiara Volpato, Le molestie sessuali. Un’indagine empirica (Rosenberg & Sellier).

Ecco i dati disaggregati per ogni centro dei sedici che esistono a Vicenza e in tutta la provincia. Schio, Centro Antiviolenza Sportello Donna “Maria Grazia Cutuli”: 272 (n. 5 donne accolte in casa rifugio); Castegnero, Sportello spazio donna: 21; Malo, Sportello donna: 204; Marano, Sportello donna “Anna Filomena Barretta”: 22; Uil Vicenza, Sportello Mobbing e Stalking: 54; Cgil, Sportello Molestie: 12; Cisl Vicenza, Sportello Buon lavoro: 5; Ceav (Centro Antiviolenza) di Vicenza: 272, di cui 50 consulenze/orientamento e 55 consulenze legali; CeAV Arzignano: 95, di cui 14 consulenze/orientamento e 21 consulenze legali; Bassano, Spazio Donna (Bassano più sei sportelli a Cassola, Lusiana Conco, Marostica, Pozzoleone, Tezze sul Brenta, Valbrenta): 214 casi (di cui 177 vittime di violenza e 37 per altre problematiche).

 
 
 

Le più lette