venerdì, 22 Settembre 2023
 
HomeBreaking NewsVerona: Arrestato un quarantaseienne austriaco ricercato dalle autorità tedesche

Verona: Arrestato un quarantaseienne austriaco ricercato dalle autorità tedesche

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Identificato grazie alla segnalazione sul Sistema Allert Alloggiati.

Poliziotti di fronte all’Hotel Leonardo.

Un quarantaseienne austriaco, ricercato dalle autorità tedesche per truffa e abuso della fiducia pubblica, è stato arrestato ieri mattina dalla Polizia. È stato possibile grazie alla procedura che impone ai gestori di tutte le strutture ricettive di comunicare tempestivamente alle questure territorialmente competenti le generalità degli ospiti alloggiati.

L’uomo – che secondo i giudici teutonici avrebbe commesso i reati a lui imputati in Germania tra il 2018 e il 2020 – è stato identificato intorno alle 6:20 di ieri mattina dagli agenti delle Volanti che, una volta ricevuta la segnalazione sul Sistema Allert Alloggiati, si sono recati presso l’Hotel Leonardo di via Enrico Fermi dove lo hanno intercettato.

Il mandato d’arresto a suo carico – emesso dal tribunale distrettuale di Freyung, in Germania – parla di una pena a suo carico di 5 anni di reclusione per abuso della fiducia pubblica e di 10 anni per truffa. Secondo l’Autorità Giudiziaria l’uomo, membro del consiglio di sorveglianza di una cooperativa di acquisto, avrebbe prelevato e tenuto per sé ingenti somme di denaro dal conto della società giustificando le trattenute illegittime come spese di viaggio fittizie. Oltre a questo, lo stesso avrebbe anche indotto alcuni clienti a concludere con l’azienda contratti per la fornitura di servizi mai erogati, ma lautamente pagati.

Il quarantaseienne in capo al quale pendeva il mandato d’arresto europeo, è stato accompagnato ieri stesso dai poliziotti presso la Casa Circondariale di Montorio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 
 
 

Le più lette