sabato, 9 Dicembre 2023
 
HomePadovanoConselvanoConselve: lezioni al via tra manutenzione e i progetti delle nuove scuole

Conselve: lezioni al via tra manutenzione e i progetti delle nuove scuole

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Agli inizi di settembre sono stati aggiudicati i lavori per la nuova scuola primaria, per un importo di 4,4 milioni di euro

Con l’inizio del nuovo anno scolastico per novità per Conselve sono numerose, anche se progetti più importanti restano i due nuovi edifici scolastici da realizzare con i fondi Pnrr. Si tratta della nuova scuola primaria e della secondaria di primo grado, che prevedono un impegno di spesa di circa 10 milioni di euro e tempi di realizzazione entro il 2026. Agli inizi di settembre sono stati aggiudicati i lavori per la nuova scuola primaria, per un importo di 4,4 milioni di euro.

Un passo importante che vedrà fortemente impegnata dal punto di vista economico finanziario l’amministrazione comunale per i prossimi anni. Ma accanto a questo impegno vi sono altre questioni, anzitutto lo stato degli edifici scolastici esistenti, ormai vecchi e bisognosi di manutenzione continua. Oltre a questo, a complicare la situazione c’è stata la chiusura per motivi di sicurezza del plesso nord della secondaria di primo grado Tommaseo.

Quanto alla manutenzione, spiega l’assessore Stefania Mastellaro, “durante l’estate sono stati fatti parecchi lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, a partire dalla sostituzione di parte degli infissi della scuola materna Il Girasole. Un impegno di spesa già previsto dalla precedente amministrazione, ma non facile da gestire visti gli aumenti di prezzo che si sono verificati nell’ultimo anno.

Gli altri lavori per l’efficientamento energetico della materna di via Traverso proseguiranno anche nei prossimi mesi. Altra novità per la secondaria di primo grado Tommaseo è la concessione da parte dell’amministrazione comunale della saletta ex Pettirosso, che servirà ai docenti per svolgere alcune attività didattiche. Sono stati spostati anche i due defibrillatori che si trovavano al plesso nord.

Grazie alla collaborazione con Pronto Conselve, un defibrillatore è stato manutentato e posizionato al secondo piano del plesso sud, mentre l’altro è stato messo al piano terra, vicino all’entrata. Quest’ultimo potrebbe essere utilizzato anche per eventuali necessità di soccorso si verificassero all’interno del Prato Comunale vista la vicinanza della scuola. Altro intervento importante è la realizzazione del bagno per disabili, che dopo una serie di sopralluoghi da parte dei tecnici, sta per essere realizzato”.

Impegnativo è invece il confronto con la dirigenza dell’istituto comprensivo proprio sugli interventi: “Ci spiace constatare che nonostante le nostre rassicurazioni, si continuino a lanciare allarmi tramite registro elettronico delle famiglie degli studenti. Durante la riunione sulla sicurezza degli edifici scolastici, avevamo spiegato ai referenti dei vari plessi e alla dirigenza che i lavori per la realizzazione del bagno per disabili stavano partendo. Nonostante ciò, dopo un paio di giorni è arrivato il messaggio a tutte le famiglie che mancano i bagni per disabili. Per noi è molto difficile lavorare così, anche perché non abbiamo la possibilità del contradditorio nei confronti dei genitori. Rischiamo di creare malumori e falsi allarmi dannosi per una proficua collaborazione”, conclude l’assessore. (n.s.)

 
 
 

Le più lette