sabato, 25 Maggio 2024
HomeVicentinoVicenzaDal Prà: "Per migliorare la sicurezza la Destra dovrebbe far promuovere la...

Dal Prà: “Per migliorare la sicurezza la Destra dovrebbe far promuovere la questura dalla Meloni”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

“In questo modo a Vicenza ci sarebbero più mezzi e più uomini per controllare il territorio”

Stefano Dal Pra Caputo, consigliere di maggioranza, risponde a Nicolò Naclerio

Con una nota, Stefano Dal Prà Caputo risponde alla polemica di Naclerio sulla sicurezza: “La destra vicentina ha a cuore il tema della sicurezza in città e a Campo Marzo? Al posto di prendersela, dopo tre mesi dalla sua elezione a sindaco, con Giacomo Possamai, alzino il telefono e chiamino Giorgia Meloni e Matteo Salvini per chiedere che la nostra questura passi in prima fascia, con un aumento del personale e del controllo sul territorio”.

“Siamo alle solite. Dopo soli tre mesi dalle elezioni del Sindaco Giacomo Possamai, la destra inizia ad attaccare sul suo cavallo di propaganda preferito: la sicurezza. Peccato che proprio sulla sicurezza si era basata la propaganda di Rucco nel 2018, quando è stato eletto, e proprio su questo tema i miglioramenti, in questi ultimi cinque anni, non si sono visti”.

“Per fare realmente sicurezza, serve intervenire in maniera integrata. Da un lato serve definire in maniera chiara chi fa cosa. La polizia locale, in questo senso, non deve sostituire il lavoro di carabinieri, polizia di Stato e Guardia di Finanza. Dall’altro, attraverso interventi integrati, Polizia Locale e sociale possono cooperare per realizzare progetti che mirino a diminuire le situazioni di disagio in città”.

“Tra i progetti che bisognerà sicuramente realizzare, nei prossimi mesi – conclude Dal Pra Caputo – c’è quello di dare vita alla Polizia di Quartiere. Questo strumento permetterà di avvicinare cittadini e polizia locale creando una maggiore sicurezza anche nei quartieri, che troppo spesso risultano abbandonati”.