giovedì, 23 Maggio 2024
HomeVenetoEconomiaGli alberghi di Caorle e dell'Austria si scambiano il personale

Gli alberghi di Caorle e dell’Austria si scambiano il personale

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Nasce la collaborazione tra Federalberghi Caorle e il gruppo alberghiero austriaco Falkensteiner per fronteggiare la carenza di personale

E’ nata un’importante collaborazione tra Federalberghi Caorle, che riunisce oltre 130 aziende alberghiere della località, e il gruppo austriaco Falkensteiner, attualmente presente in sei paesi europei con 27 hotel a quattro e cinque stelle.

La collaborazione è stata ideata con l’obiettivo di agevolare lo scambio reciproco di dipendenti tra Caorle e Austria, nei reparti di front-office, cucina, servizio sala e pulizia.

Il gruppo alberghiero Falkensteiner avrà la possibilità di sondare la disponibilità dei lavoratori impegnati durante l’estate negli alberghi di Caorle ad entrare a far parte dell’organico del gruppo austriaco da ottobre a dicembre. Ai lavoratori sarà garantita la possibilità di migliorare la conoscenza della lingua tedesca ed acquisire nuove competenze alle dipendenze del prestigioso gruppo alberghiero di lusso con sede a Vienna.

Durante il periodo estivo, il gruppo Falkensteiner sosterrà le candidature dei tirocinanti delle scuole alberghiere della Carinzia ad occupare un posto di lavoro presso le strutture alberghiere di Caorle.

Federalberghi: “Cosi risolviamo la carenza di personale”

In questi giorni a tutti gli associati Federalberghi Caorle è stata inviata una comunicazione in modo tale da diffondere tra il personale di tutte le strutture alberghiere di Caorle la notizia di questa nuova possibilità di lavoro.

“Con questa partnership vogliamo rispondere ad una duplice esigenza – spiega la presidente di Federalberghi Caorle, Kay TurchettoDa una parte cerchiamo di offrire una soluzione al problema della carenza di lavoratori che ha causato non pochi problemi ai nostri imprenditori, dall’altra offriamo ai nostri dipendenti la possibilità di trovare un impiego anche durante il periodo invernale in una realtà prestigiosa quale è certamente il gruppo Falkensteiner. Abbiamo in serbo anche altre iniziative che comunicheremo nel prossimo futuro”.