sabato, 18 Maggio 2024
HomePadovanoPadovaPadova, stasera Bersani e Bonaccini alla festa dell'Unità

Padova, stasera Bersani e Bonaccini alla festa dell’Unità

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Stasera due big a “Bella ciao”, la Festa dell’Unità di Padova e provincia

Giovedì 14 settembre due big a “Bella ciao”, la Festa dell’Unità di Padova e provincia con
attività ed iniziative sui temi della dell’educazione di genere e dell’impegno per
l’uguaglianza.

Il programma

Il palco centrale apre alle 19.00 con una conferenza dal titolo chiaro: “Contro la violenza di genere: una sfida culturale” Margherita Colonnello, Assessora alle Pari Opportunità Comune di Padova Jacopo Buffolo, Assessore alle Pari Opportunità Comune di Verona
Mariangela Zanni, Presidente Centro Veneto Progetti Donna Vanessa Camani, Capogruppo PD in Consiglio Regionale Veneto Denis Zoccarato, Giovani Democratici Padova
modera Alessandro Tognon, Consigliere Comunale PD

Alle ore 20.00 Pierluigi Bersani sarà intervistato da Laura Berlinghieri attorno ai temi che
favoriscono la costruzione di un campo largo progressista per contrastare le disuguaglianze.

Successivamente, alle 21.30, salirà sul palco Stefano Bonaccini, Presidente del PD e
dell’Emilia-Romagna per un dibattito intitolato “Governare per l’uguaglianza. Ripartiamo dalla vicinanza ai territori” insieme ad Andrea Micalizzi, Vicesindaco di Padova
Katia Maccarone, Sindaca di Camposampiero modera Alessandro Russello, Direttore Corriere del Veneto

Nella zona Libreria Democratiche, invece, alle 18.00 verrà presentato il libro “Chi se non
noi. Un amore malato” con l’autrice Germana Urbani. A moderare Loretta Pasquato,
Donne Democratiche Padova

Il tutto ovviamente sarà accompagnato da bar aperti alle 18.00 e cucine operative dalle
19.30 ogni giorno: non solo la Cucina tradizionale, con opzioni vegetariane e vegane,
ma anche l’Osteria Emiliana, nel pieno spirito di solidarietà con i territori emiliano-romagnoli colpiti dalle alluvioni di questa primavera.

Progetto di Legge sul Salario minimo

Sarà anche l’occasione per portare avanti la raccolta firme per il Progetto di Legge sul
Salario minimo, portata avanti dal PD insieme alle opposizioni e attiva in tutta Italia da ieri sul sito nazionale dedicato e nelle feste ed eventi di tutta la comunità dei democratici.