sabato, 18 Maggio 2024
HomeVenezianoVeneziaRegata Storica di Venezia: tanti premi dal territorio oltre ai riconoscimenti ufficiali

Regata Storica di Venezia: tanti premi dal territorio oltre ai riconoscimenti ufficiali

Tempo di lettura: 3 minuti circa

Abbonamenti per il trasporto pubblico e per la stagione calcistica e di basket, orologi, voucher e molto altro ancora tra i premi collaterali della Regata Storica di Venezia

La consegna degli abbonamenti Actv

La Regata Storica 2023 in programma per domenica 3 settembre sul Canal Grande di Venezia, ha in serbo – oltre a quelli ufficiali in denaro – anche numerosi premi collaterali che vanno ad incrementare il monte premi dei vogatori.

La manifestazione – che come di consueto sarà trasmessa in diretta tv su Rai 2 dalle ore 17.00 circa e in diretta radio sulle frequenze di Radio Bruno (FM 92.4) e sulla web radio di Radio Venezia dalle 15.45 – accenderà i riflettori sul Canal Grande, principale via d’acqua di Venezia, prima con il corteo storico dalle ore 15.30, e poi, a partire dalle ore 16.30, con le competizioni nelle diverse categorie, dai piccolissimi, dai 6 ai 13 anni, ai campioni del remo.

Tutti i premi collaterali

Gli atleti della categoria Giovanissimi su pupparini a due remi, hanno ricevuto, ieri in occasione della cerimonia di presentazione degli equipaggi e della benedizione dei gondolini, 20 abbonamenti annuali per il trasporto pubblico Actv a loro riservati dal Gruppo AVM. Inoltre, ai primi 3 classificati Venezia FC riserva 6 abbonamenti per la stagione 2022/2023. Tutta la categoria riceve da Vela spa un ammontare in denaro per l’acquisto di forcole e remi e tutti gli equipaggi saranno ospiti di Hard Rock Café Venezia, in Bacino Orseolo, per una cena di festeggiamento.

I primi quattro equipaggi delle Donne su mascarete a due remi riceveranno da T Fondaco dei Tedeschi una ricca selezione di prodotti e trattamenti di bellezza delle marche più pregiate, prodotti di profumeria da Oniusa Marval Scent e dei buoni spesa da parte di Coop Alleanza 3.0. Le prime classificate riceveranno anche due preziosi orologi dalla gioielleria Callegaro di via Garibaldi a Mestre.

L’equipaggio della Caorlina che si aggiudicherà la bandiera rossa verrà ospitato in Terrazza Aperol, in Campo Santo Stefano, per una cena, oltre ad aggiudicarsi dei buoni spesa di Coop Alleanza 3.0.

L’equipaggio che si aggiudicherà l’ambita bandiera nella categoria maschile dei Gondolini riceverà due orologi di Gioielli Leonardo di Via Rosa a Mestre. Ai quarti classificati andranno i maialini in vetro offerti dal Consorzio Promovetro Murano.  Ai quattro equipaggi che arriveranno in bandiera verranno consegnati dei buoni spesa da parte di Coop Alleanza 3.0.

Rilevante anche la collaborazione con Campello Marine, che regala 6 motori Mercury sorteggiati tra i partecipanti delle categorie Giovanissimi, Donne e Gondolini, nonché quella con Umana Reyer che offre ai vincitori delle stesse categorie 6 abbonamenti per la stagione 2022-2023.

Come ogni anno, infine, i giornali locali partecipano al monte premi dei regatanti: Il Gazzettino premierà i primi, tra tutte le categorie in gara, che oltrepasseranno il traguardo volante al ponte di Rialto, mentre La Nuova Venezia i primi che raggiungeranno il traguardo volante dell’Accademia.

I commenti

Da parte dell’Amministrazione comunale il nostro grazie prima di tutto ai regatanti e al grande lavoro delle remiere, poi alle aziende, agli appassionati e ai singoli che amano profondamente Venezia e si impegnano per sostenere questa lunga tradizione veneziana che è nata con la città stessa. Un’occasione per ricordare il ruolo fondamentale che riveste l’acqua per Venezia e che ci vede tutti in prima linea nella sua difesa per garantire la sua continuità di città unica, diversa e per questo straordinaria” dichiara il Consigliere Delegato alla Tutela della Tradizioni del Comune di Venezia, Giovanni Giusto.

Lo sport è veicolo di valori positivi, che pone le basi per un’apertura a valori più alti come la cultura, la partecipazione sociale e il superamento di difficoltà – afferma l’Amministratore Unico di Vela Spa, Piero Rosa Salva , per questo ogni anno Vela sostiene gli atleti e in particolare i più giovani e i bambini che si avvicinano e si appassionano alla voga, una disciplina sana, a contatto con la vera essenza di Venezia, dove possono imparare a rispettare gli altri e l’ambiente. Vela si è impegnata anche quest’anno a sensibilizzare aziende e istituzioni del territorio che ringraziamo per aver voluto partecipare concretamente a questo percorso comprendendo quanto sia importante il legame dello sport con il territorio”.

Oltre ai premi in natura rimane l’impegno della nostra società con l’incremento di oltre 30.000 euro dei premi in denaro attraverso una specifica raccolta sponsor” specifica il direttore operativo di Vela, Fabrizio D’Oria.