domenica, 3 Marzo 2024
 
HomeAppuntamentiCoppa del Mondo di Orientamento a Verona: la finale nel centro storico...

Coppa del Mondo di Orientamento a Verona: la finale nel centro storico e in sesta circoscrizione

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Pe l’evento di mercoledì 4 ottobre totale chiusura della Ztl nel centro storico e stop ai veicoli in alcune vie nella zona ovest della città.

Dall’1 all’8 ottobre l’Italia accoglierà in Veneto l’edizione 2023 degli European Orienteering Championships, i Campionati Europei Sprint di corsa orientamento, che quest’anno valgono anche come finali di Coppa del Mondo. Per la prima volta in Italia, si vedranno correre con mappa e bussola 2 mila partecipanti in rappresentanza di 39 Paesi.

Coppa del Mondo Orienteering a Verona

Grande attesa nella città di Verona che, in particolare, ospiterà la Coppa del Mondo di Orientamento. La finale, infatti, si svolgerà mercoledì 4 ottobre nel centro storico e in alcune zone della sesta circoscrizione.

Si correrà alla mattina, dalle 8.30 alle 12, nei quartieri di Borgo Venezia e di Borgo S. Croce sul territorio della sesta circoscrizione e, dalle 14 alle 16.45, in centro storico con arrivo e partenza da piazza Bra. Durante la competizione le strade interessate dal percorso saranno chiuse al traffico.

La particolarità della manifestazione è che non è previsto un percorso ufficiale di gara. Per ciascun partecipante infatti la sfida è quella di giungere all’arrivo nel minor tempo possibile affidandosi agli unici strumenti a disposizione, la mappa della città, la bussola e la sua capacità di orientarsi e guadagnare terreno all’interno di un perimetro prestabilito ma che, contrariamente a quanto avviene per le gare tradizionali, non sarà delimitato da transenne.

Divieti 

Per consentire la realizzazione dell’evento, nei quartieri di Borgo Venezia e di Borgo S. Croce dalle 8.30 alle 12.30 e il Centro storico dalle 14 alle 17.30, saranno interdetti alla circolazione del traffico veicolare.

Perimetro di gara Borgo Venezia e Borgo S. Croce – divieto di transito in via Guido D’Arezzo, via Scarlati – tratto compreso tra via G. D’Arezzo e via Tosca -, via Tosca, ponte progno Valpantena, via Maria Callas, via San Felice Extra, via Cimarosa, via Montorio e via Guido D’Arezzo (vedi mappa allegata).

Perimetro di gara Centro Storico – prevista la chiusura al traffico di una zona all’interno del perimetro della ZTL (vedi mappa allegata).

A stabilirlo un’ordinanza, inviata anche alle scuole del centro storico, molte delle quali si sono viste costrette – con soli due giorni di preavviso – a sospendere le lezioni alle 12.30.

Il general manager degli EOC 2023

Sono i numeri a definire il grande prestigio di questi Europei – spiega Gabriele Viale, general manager dei Campionati Europei Sprint 2023 –. Una copertura di 12 milioni di spettatori, garantita da 48 ore complessive di dirette televisive in Europa realizzate da 10 diverse emittenti e 2 milioni di euro di ricaduta economica attraverso il coinvolgimento di scandinavi e svizzeri.

Per 9 giorni rappresenteremo l’Italia nel mondo attraverso 13 gare gestite in 10 differenti Comuni grazie a uno staff di 200 risorse. L’eredità impiantistica lasciata sarà totalmente sostenibile in quanto legata alle mappe delle competizioni e stiamo finalizzando il percorso informativo rivolto ai cittadini e alle scuole delle località ospitanti per un loro coinvolgimento attivo. Un kolossal organizzativo per dare più valore al territorio”.

 
 
 

Le più lette