lunedì, 26 Febbraio 2024
 
HomeSaluteDiabete: ne soffre il 10% dei veronesi ed è in aumento. Incontro...

Diabete: ne soffre il 10% dei veronesi ed è in aumento. Incontro pubblico con l’associazione Diabetici Verona

Tempo di lettura: 2 minuti circa

L’appuntamento è per martedì 17 ottobre alle 20.30 nell’auditorium della Fondazione Fevoss Santa Toscana in piazza Santa Toscana.

Il 10 % dei veronesi soffre di diabete, il 6 % di questi non sa di essere affetto dalla patologia. Numeri importanti, che solo attraverso la prevenzione possono diminuire.

Per sensibilizzare la cittadinanza su questo tema, la Prima Circoscrizione di Verona organizza un incontro in collaborazione con l’associazione Diabetici Verona. L’appuntamento è per martedì 17 ottobre alle 20.30 nell’auditorium della Fondazione Fevoss Santa Toscana in piazza Santa Toscana.

Tra i motivi che hanno spinto l’associazione Diabetici Verona a promuovere l’iniziativa, ci sono l’aumento dell’incidenza del diabete tra la popolazione veronese, la necessità di aumentare la conoscenza sulla malattia cronica, di coinvolgere tutta la famiglia nell’adottare stili di vita sani e l’apertura del servizio gratuito ed anonimo di assistenza telefonica ai diabetici e ai loro familiari ‘Diabetico Guida’. Questa figura vuole in particolare contribuire a sdoganare il malato di diabete dal concetto di persona limitata nelle sue attività, condizione strisciante che crea situazioni di imbarazzo, vergogna e inferiorità sociale.

“Crediamo che sia un tema di grande interesse, visto l’aumento delle persone che soffrono di questa patologia”, ha detto il presidente della Commissione sociale della Circoscrizione 1^ Andrea Avanzi, che ha presentato l’evento insieme a rappresentanti dell’associazione Diabetici Verona Alessandro Cappellari e Cristiano Farronato.

L’incontro: cosa aspettarsi

All’incontro, in rappresentanza del reparto di diabetologia di Borgo Trento, parteciperanno specialisti in diabetologia, dietisti ed infermieri che saranno a disposizione dei presenti per spiegare caratteristiche, sintomatologia, possibili complicanze e terapie disponibili per la cura del diabete; si parlerà dell’importanza della prevenzione, che è possibile seguendo una corretta alimentazione e una costante attività fisica.

Sarà infine possibile usufruire di un controllo gratuito della glicemia, presso l’ambulatorio della struttura. Interverrà inoltre un Diabetico Guida, figura normata a livello nazionale e recepita dalla Regione Veneto con Legge Regionale n. 24 del 2011, a supporto e coordinamento del personale sanitario che trova in questa nuova realtà, un anello di congiunzione tra la popolazione diabetica e il Servizio Sanitario Nazionale.

 

 
 
 

Le più lette