domenica, 3 Marzo 2024
 
HomeVeronaAll'inaugurazione di Taste of Earth alla Fiera del Riso interviene il ministro...

All’inaugurazione di Taste of Earth alla Fiera del Riso interviene il ministro Lollobrigida, Importante tutelare il più antico cereale italiano

Tempo di lettura: 2 minuti circa

In occasione dell’inaugurazione di Taste of Earth, il Ministro Lollobrigida è intervenuto al telefono per elogiare il riso e ricordare l’importanza di difendere il valore Made in Italy e la qualità.

È stato inaugurato TASTE OF EARTH, il padiglione internazionale della Fiera del Riso dedicato all’artigianato e ai prodotti enogastronomici, patrocinato dalla regione Veneto ed inserito nel calendario AEFI.

Più di cinquanta espositori provenienti da molti paesi, tra i quali Iran e India portano all’interno della Fiera del Riso prodotti gastronomici, artigianato e tradizioni di nazioni lontane. Un’esperienza nell’esperienza, che apre una finestra sul mondo.

L’intervento del Ministro Francesco Lollobrigida

Proprio in questa occasione, il Ministro dell’agricoltura, della sovranità popolare e delle foreste, Francesco Lollobrigida, assente per concomitanti impegni, ha chiamato l’Onorevole Ciro Maschio, in diretta per un saluto istituzionale.

Il Ministro ha elogiato l’oro bianco italiano e l’importanza di tutelare il più antico cereale italiano, difendendo il valore del Made in Italy e la qualità.

(prosegue dopo il video…)

 

Iran

«Una cultura del gusto e non solo – spiega l’architetto Abdolreza MirFakhraei, responsabile dell’Ente Turismo Iraniano per l’Italia e amministratore unico di Cice (Centro Internazionale Commercio Estero) –. Dopo il successo della scorsa edizione, torniamo alla Fiera del Riso, in uno spazio più grande all’interno del centro risi coperto (300 metri quadri dedicati, contro i 100 mq dell’anno scorso, ndr) e con più persone, per aprire una finestra sull’Iran il più completa possibile».

«L’Iran è un Paese grande cinque e volte e mezzo l’Italia, – continua MirFakhraei, – dove abitano 82 milioni di persone. È tra gli stati più giovani al mondo, perché il 70% della popolazione ha meno di 40 anni. Ci sono tante cose da conoscere e da vedere in Iran. Qui a Isola della Scala, portiamo prodotti alimentari, ricette, tipicità, usi e costumi attraverso cuochi, artigiani, artisti, musicisti, ballerini. Circa 80 persone durante le giornate in fiera mostreranno la millennaria cultura iraniana a 360 gradi, invitando i visitatori a partecipare ai nostri workshop. L’idea è di far vivere un’esperienza».

Roberto Venturi, Amministratore Unico di Ente Fiera di isola della Scala continua: “L’ambizioso progetto continua e guardiamo al futuro con interesse e positività. Taste of Earth è un passo importante che vede coinvolta Ente Fiera e tutta la comunità di Isola della Scala, un’opportunità dove la nostra cultura, i nostri prodotti si fanno scoprire al mondo. Così come le nazioni che vi partecipano portano qui le loro specialità gastronomiche, d’artigianato, arte e spettacoli. È un’occasione unica d’incontro tra diverse culture. Stiamo dialogando con molti paesi curiosi di scoprire i nostri prodotti tipici”.

 
 
 

Le più lette