lunedì, 4 Dicembre 2023
 
HomePadovanoPadova SudAlbignasego: “Digitalmentis”, tutti gli strumenti tecnologici a portata degli over 65

Albignasego: “Digitalmentis”, tutti gli strumenti tecnologici a portata degli over 65

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Lo sportello di accompagnamento al digitale è dedicato alle persone anziane e prevede degli incontri personalizzati in cui l’utente può chiedere supporto all’esperto

Gli strumenti tecnologici sono oramai diffusi in pressoché tutti gli ambiti e i settori, al punto da avere a volte (quasi) completamente sostituito gli strumenti “tradizionali”. Tuttavia si possono verificare situazioni per le quali sia necessario che qualcuno “insegni” a usarle, le nuove tecnologie. Per colmare questo vuoto, ha aperto ad Albignasego un nuovo servizio che ha preso il nome di Digitalmentis. È dedicato alle persone di almeno 65 anni di età ed è uno sportello di accompagnamento al digitale, dove un esperto sarà a disposizione una volta a settimana per rispondere ad ogni tipo di questione “tecnologica”.

Il punto informativo è nella Casa della Associazioni in via Fabio Filzi. «Dall’analisi fatta sul territorio – spiega Anna Franco, assessore alle Politiche sociali – in occasione dell’aggiornamento del Piano delle attività per la Certificazione di Comune Amico della Famiglie, è stato rilevato che il divario digitale molto spesso è causa di esclusione sociale. Per questo abbiamo deciso di aderire al progetto di Federconsumatori finanziato dalla Regione del Veneto che grazie al finanziamento MIMIT sta realizzando un progetto pilota sperimentale predisponendo presso i loro locali degli sportelli “Punto digitale Facile” con operatori formati per assistere gli utenti ad alcuni servizi digitali».

Il servizio prevede degli incontri personalizzati in cui l’utente può chiedere supporto all’esperto per le pratiche quotidiane che sempre più spesso implicano la capacità di utilizzare i sistemi informatici. Gli utenti potranno pertanto trovare supporto per prenotare visite mediche, comunicare con le istituzioni, accedere e utilizzare i servizi pubblici digitali, ma anche semplicemente utilizzare correttamente la posta elettronica o i messaggi Whatsapp. Questi e altri sono i servizi che lo sportello propone agli utenti, fornendo loro gli strumenti per occuparsi di queste situazioni in modo autonomo. Albignasego ha deciso di replicare il progetto che è stato inaugurato a settembre.

Sottolinea il sindaco Filippo Giacinti: «Quello che ci prefiggiamo con il nuovo sportello è di rendere autonomi i nostri anziani e dar loro la possibilità di rimanere in contatto quotidiano con parenti e amici per non sentirsi soli».

Cristina Chinello

 
 
 

Le più lette