venerdì, 23 Febbraio 2024
 
HomeVenetoMinacce contro la moglie, La Polizia arresta un uomo già destinato ai...

Minacce contro la moglie, La Polizia arresta un uomo già destinato ai domiciliari

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Si tratta di un tunisino che non aveva ottemperato all’ordinanza di arresti domiciliari sempre per maltrattamenti in famiglia

In un momento in cui si avverte maggiore la sensibilità nel proteggere le donne da quanti, mariti o compagni che intendano muovere loro violenza, registriamo un intervento decisivo della Polizia di Stato nei confronti di un tunisino che persisteva nel minacciare la moglie. Lo scorso primo settembre, infatti, la Polizia di Stato di Venezia, grazie ai poliziotti del Commissariato di P.S. di Marghera, aveva arrestato l’uomo sospettato di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie. Ma il soggetto, scarcerato l’8 novembre scorso con invio agli arresti domiciliari, invece di raggiungere il luogo indicato per la detenzione, si sarebbe recato ancora presso l’abitazione della consorte e l’avrebbe minacciata nuovamente danneggiando, inoltre, l’autovettura familiare.

L’attività di indagine, diretta dalla Procura della Repubblica di Venezia e delegata al Commissariato di P.S. di Marghera, ha consentito di raccogliere gravi indizi comprovanti una violazione persistente della misura emessa a carico dell’uomo facendo emergere un concreto pericolo di reiterazione del reato.

Pertanto, nei confronti dello stesso, il GIP presso il Tribunale di Venezia ha emesso un’ordinanza di aggravamento della misura a seguito della quale, lo scorso 16 novembre il cittadino tunisino è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Massa Carrara.

 
 
 

Le più lette