venerdì, 1 Marzo 2024
 
HomePadovanoPadovaPadova, premiate le classi vincitrici del concorso Raccogliamo Miglia Verdi 

Padova, premiate le classi vincitrici del concorso Raccogliamo Miglia Verdi 

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Grazie all’impegno dei partecipanti evitata l’immissione in atmosfera di 19,1 tonnellate di anidride carbonica e 5,7 kg di polveri sottili

Dopo un’intensa gara durata dal 2 al 28 ottobre, giunge al termine il concorso Raccogliamo Miglia Verdi, che vede le scuole e le classi primarie e secondarie di primo grado di Padova sfidarsi all’ultimo miglio nell’andare (e tornare) a scuola senza inquinare: a piedi, in bici, con i mezzi pubblici o anche con la collaborazione di genitori disposti a organizzarsi per portare con un’unica auto più compagni di scuola (car-pooling).

Raccogliamo Miglia Verdi” si pone infatti l’obiettivo di portare nelle scuole e nelle famiglie il tema della qualità dell’aria e del suo diretto collegamento con il traffico urbano, attraverso un viaggio-gioco immaginario volto a promuovere sia la mobilità sostenibile sia stili di vita ecocompatibili.

Il concorso, coinvolgendo genitori e insegnanti, favorisce la creazione di percorsi sicuri casa-scuola – pedibus e bicibus – che sviluppano socialità, salute, cittadinanza e conoscenza del quartiere, rinforzando l’autonomia e l’autostima delle bambine e dei bambini.

Questa 19a edizione, inoltre, grazie al lavoro di informazione e sensibilizzazione di Legambiente, ha visto protagonista la sperimentazione delle strade scolastiche, già avviata lo scorso anno: in quattro scuole – le primarie Mazzini, Santa Rita, Manin e Volta – per almeno una settimana, nei momenti di ingresso ed uscita da scuola, sono state chiuse al traffico veicolare le strade su cui insistono gli istituti stessi, per permettere ad alunne ed alunni di riappropriarsi degli spazi cittadini a loro dedicati.

La partecipazione al concorso quest’anno è stata molto significativa e “produttiva”: l’impegno dei 2.636 studenti coinvolti (distribuiti in 80 classi di 13 scuole primarie e 48 classi di 8 scuole secondarie di 1° grado) ha permesso di evitare l’immissione in atmosfera di ben 19,1 tonnellate di anidride carbonica (CO2) e 5,7 kg di polveri sottili (PM10), migliorando i risultati dello scorso anno di 15,9 tonnellate di CO2 e 4,7 kg di polveri sottili.

La premiazione

La premiazione delle classi vincitrici quest’anno si è svolta, giovedì 23 novembre, al cinema Multiastra, alla presenza della consigliera Chiara Gallani, delegata alla neutralità climatica, ed è stata arricchita dallo spettacolo “Cartoni animati in Jazz”, in cui il Mr Cartoon Minimal Ensemble (Flavio Costa pianoforte, effetti
 e Paolo Valentini chitarra, strumenti a corda, effetti) ha sonorizzato dal vivo con l’ausilio di strumenti tradizionali e l’aggiunta di effetti sonori di diverso tipo – cartoon di diverse epoche, dagli anni ’60 ai giorni nostri.

Venendo ai vincitori, tra le scuole primarie, si sono classificate al primo, secondo e terzo posto rispettivamente le classi III A della scuola primaria Volta, la V A della Santa Rita e la I A della Volta. Per quanto riguarda le classi di scuola secondaria di primo grado, invece, al primo posto si è classificata la classe II A della scuola Donatello, al secondo posto la III E della scuola Boito e al terzo posto la II C della Petrarca.

Alle classi vincitrici, sia primarie che secondarie di primo grado, sono stati assegnati premi in denaro (da 500, 400 e 300 euro) da spendere in materiale didattico.

A livello di istituto, infine, la scuola primaria che nel complesso ha totalizzato più punti (come somma di quelli raccolti dalle singole classi) è stata la Mantegna, mentre l’analoga scuola secondaria di primo grado è stata la Don Minzoni. Entrambe si aggiudicano un premio di 500 euro.

 
 
 

Le più lette