sabato, 24 Febbraio 2024
 
HomeSalutePortogruaro, inaugurato il nuovo anno accademico di Infermieristica

Portogruaro, inaugurato il nuovo anno accademico di Infermieristica

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Il corso attivo a Portogruaro è organizzato dall’Università di Padova e conta circa 150 studenti. E’ stato avviato da 23 anni

La sede universitaria di Portogruaro

E’ stato inaugurato stamane il nuovo accademico 2023-2024 del Corso di laurea in Infermieristica del Campus di Portogruaro, gestito dall‘Università di Padova e giunto a 23 anni di attività. “Questo corso di laurea è stato fortemente voluto dalla direzione aziendale dell’Usl 4 Veneto orientale”, è stato spiegato, “Conta ogni anno circa 150 studenti iscritti nei tre anni di corso. Complessivamente, i laureati nel totale dei vent’anni di attività, dall’anno accademico 2003-2004 ad oggi, sono stati 608”.

“La volontà di mantenere il corso di Laurea Infermieristica nel territorio del Veneto orientale”, è stato ancora spiegato, “è legata all’idea che avere la formazione universitaria in azienda rappresenta uno stimolo formativo per i giovani presenti nel territorio, futuri professionisti, ai quali viene offerto un percorso che non tutte le ULSS possono garantire. Senza dimenticare la disponibilità di nuovi giovani professionisti laureati come garanzia di copertura del turn over del personale infermieristico, che esce dal mercato del lavoro per pensionamento o altre condizioni; e il mantenimento di un significativo collegamento con il territorio e l’implementazione dell’indotto favorendo lo sviluppo del tessuto economico e sociale delle diverse aree comunali e lo sviluppo dell’assistenza territoriale, secondo quanto previsto dal Pnrr con l’introduzione dell’infermiere di famiglia e/o di comunità (IFoC)”.

Durante la mattinata sono state consegnati 8 borse di studio a studenti meritevoli, grazie a donazioni dei privati.

Infermieristica a Portogruaro, ecco i numeri delle iscrizioni

Nell’anno accademico 2023/2024 gli studenti nuovi immatricolati sono 47 su 100 posti programmati a bando e nei tre anni di corso gli iscritti frequentanti complessivamente sono così distribuiti: 65 anni nel primo anno, 43 nel secondo e 42 nel terzo anno. Per un totale di 150. La fascia d’età più rappresentata è quella tra i 18 e 21 anni per una percentuale del 70%. La provenienza geografica dei 47 studenti effettivamente immatricolati è la seguente:
zona Portogruaro-S. Donà 27 (59%), area friulana 5 (11%), area trevigiana 11 (24%), mentre uno studente arriva dal resto del Veneto e due dal resto d’Italia.

Nella sessione autunnale di novembre 2023, i laureati sono stati 28 su 30 laureandi complessivi: 2 si laureeranno nella sessione primaverile 2024. I laureati dei due precedenti anni accademici risultati tutti occupati in vari contesti quali aziende sanitarie pubbliche (ospedali e strutture territoriali), case di riposo, cooperative, case di cura, cliniche e ambulatori privati.

 
 
 

Le più lette