domenica, 3 Marzo 2024
 
HomeVenetoSi accende il Natale a Mestre, Brugnaro "dedicato a Giulia e alle...

Si accende il Natale a Mestre, Brugnaro “dedicato a Giulia e alle donne che subiscono violenza”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Inaugurato l’albero in Piazza Ferretto, sarà un Natale all’insegna degli eventi, della cultura e della tradizione, oggi è la volta di San Marco

Si respira di nuovo l’atmosfera del Natale a Mestre, con l’accensione, ieri dell’albero naturale, alto 15 metri, in Piazza Ferretto. Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha ufficialmente dato il via alle festività natalizie, con l’iniziativa “Venezia accende il Natale”, lungo tutto il periodo festivo, che coinvolgerà il cuore di Mestre,
insieme alle sue vie adiacenti. Inaugurazione accompagnata dalle voci del gruppo Vocal Sky Line, diretto da Marco Toso Borella. Oggi invece avverrà l’accensione dell’albero in Piazza San Marco.

Un pensiero, ovviamente, è andato alla terribile vicenda della morte di Giulia Cecchettin.
“Vogliamo dedicare l’accensione dell’albero di Natale a Giulia e a tutte le donne vittime di violenza, è il messaggio di solidarietà che parte dall’applauso di questa piazza e di tante altre in Italia che in questi giorni si sono unite nel ricordo – ha dichiarato Brugnaro – Il valore del rispetto è fondamentale e deve essere insegnato in tutte le scuole.
Una speranza che si unisce al clima del Natale, con l’auspicio di dare avvio oggi a un periodo di serenità e gioia soprattutto per i bambini, che sono il nostro futuro, e per le persone in difficoltà”

Il calendario di eventi natalizi è promosso dal Comune di Venezia e Vela spa con il sostegno di Camera di Commercio di Venezia Rovigo, incantando con luci e addobbi scintillanti.

Non solo luminarie ma anche vere e proprie sculture luminose, posizionate nei punti nevralgici della città, sapranno incantare soprattutto i più piccoli, tra stelle, sfere, orsi, pacchi dono, cuori e carrozze.

Protagonista sarà anche la pista di pattinaggio, aperta ufficialmente questa sera, che potrà ospitare grandi e piccini fino al 7 gennaio 2024 nei giorni feriali dalle 15 alle 19 o 20 e nei giorni festivi dalle 11 alle 20 (da sabato 16 dicembre 2023 tutti i giorni dalle 11 alle 20).

Immancabili i tradizionali mercatini, 25 casette in legno aperte tutti i giorni, in collaborazione con Confesercenti e Ascom, per accompagnare lo shopping natalizio, tra prodotti artigianali e delizie gastronomiche.

E se il Natale è il momento più amato dai bambini, proprio per i più piccoli è stato pensato un calendario di intrattenimento con gli spiritosi folletti Barbamoccolo che animeranno il centro di Mestre la Piazza e le vie limitrofe.

Mestre infine sarà anche la culla della musica con un calendario di concerti che inizierà sabato 9 dicembre alle ore 17 e vedrà esibirsi sul palco di Piazza Ferretto i Joy Singers.

 
 
 

Le più lette