venerdì, 23 Febbraio 2024
 
HomeRubricheCriptovaluteBanca Standard Chartered: Bitcoin può raggiungere $100.000 nel 2024

Banca Standard Chartered: Bitcoin può raggiungere $100.000 nel 2024

Tempo di lettura: 3 minuti circa

Secondo quanto sostenuto da Standard Chartered, Bitcoin è sulla buona strada per raggiungere quota $100.000 entro fine 2024, grazie anche all’approvazione degli ETF spot su BTC. Il progetto Bitcoin ETF vuole rendere a tutti accessibile questo evento in maniera indiretta

Secondo la Standard Chartered Bank, BTC è sempre sulla strada giusta per raggiungere quota $100.000 entro il termine del 2024. Secondo Geoff Kendrick, infatti, il prossimo catalizzatore sarà l’approvazione degli ETF spot su Bitcoin da parte della SEC statunitense.

Insieme all’halving previsto per aprile del 2024, infatti, questo evento potrebbe far sì che il valore di Bitcoin salga a vette molto alte. Intanto un nuovo progetto vuole rendere possibile per tutti avere un accesso diretto agli ETF spot su BTC: Bitcoin ETF ha superato $1,9 milioni in presale.

                                       VAI ALLA PREVENDITA DI BITCOIN ETF

Standard Chartered: Bitcoin va verso i $100.000 grazie a questi fattori

Secondo Kendrick e il suo team di Standard Chartered, Bitcoin è ancora in grado di raggiungere $100.000 entro fine 2024, confermando così la loro previsione di aprile scorso. Il prossimo catalizzatore potrebbe essere l’approvazione degli ETF spot su BTC da parte della SEC statunitense che, secondo la banca, è in procinto di arrivare.

Standard Chartered, infatti, ritiene che questo avverrà entro i primi mesi del 2024 e che riguarderà non solo quelli di Bitcoin, ma anche quelli su Ethereum. Non è da tralasciare l’halving del 2024, che, se tutto procede come di solito, potrebbe contribuire a far salire il valore di BTC.

Di conseguenza, il team prosegue nella sua idea di Bitcoin a $100.000 entro fine 2024, infatti: “la quota della capitalizzazione di mercato complessiva degli asset digitali è aumentata al 50% dal 45% di aprile”, mese in cui la banca aveva proprio fatto la previsione.

Oggi Bitcoin è scambiato sopra $38.000, con un guadagno superiore al 10% nell’ultimo mese. Standard Chartered sostiene che BTC possa raggiungere la soglia dei $100.000 anche prima della fine dell’anno, se l’approvazione degli ETF spot arriva prima di quanto previsto. 

Un evento simile può dare beneficio anche al nuovo progetto Bitcoin ETF, che vuole consentire un accesso a tutti agli ETF spot su BTC e che ha superato $1,9 milioni in prevendita.

Bitcoin ETF, il progetto che va di pari passo con gli ETF spot su Bitcoin

Se la presale di BTCETF, il token nativo del nuovo progetto Bitcoin ETF, va veloce (ha superato $1,9 milioni) è perché è legato strettamente all’approvazione degli ETF spot su Bitcoin, in quanto i detentori di BTCETF beneficeranno direttamente di tale evento.

Le trattative in corso rendono sempre più vicina questa approvazione, che porterà benefici a tutto il settore delle criptovalute, aumentando ed espandendone l’adozione. Il token BTCETF è attualmente disponibile per la prevendita al costo di $0,006, e permette agli investitori di avere un’esposizione anticipata a questo progetto in via di approvazione.

La roadmap del progetto prevede il raggiungimento di cinque traguardi segnati dall’ETF spot su BTC: per ognuno di questi è previsto il burning del 5% dei token, destinati a questo scopo, ovvero il 25% della fornitura totale.

Dato che il progetto prevede anche il meccanismo di staking, le ricompense per chi lo fa aumenteranno per ogni traguardo raggiunto e le commissioni per le vendite dei token si ridurranno del 5% per tappa raggiunta, fino al totale azzeramento.

Acquistare i token BTCETF è semplice: basta collegare il proprio crypto wallet alla pagina ufficiale e scambiare ETH, USDT, BNB o MATIC con i token desiderati oppure usare una carta bancaria. Chi acquista con ETH può inoltre iniziare da subito a fare staking.

Se le previsioni relative all’approvazione degli ETF spot si avvereranno, il token potrà fare grandi cose in concomitanza con il loro andamento.

                                    VAI ALLA PRESALE DI BITCOIN ETF

 

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA A PAGAMENTO
Give Emotions e la testata La Piazza Web non si assumono alcuna responsabilità per il testo contenuto in questo pubbliredazionale (realizzato dal cliente) e non intendono incentivare alcun tipo di investimento.

 
 
 

Le più lette