domenica, 3 Marzo 2024
 
HomePadovanoConselvanoCartura: a giugno 200 atleti per il campionato europeo di Cornhole

Cartura: a giugno 200 atleti per il campionato europeo di Cornhole

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Oltre 200 atleti dal mondo per la tappa italiana dell’Acl Europe, il campionato europeo di Cornhole, in programma dal 14 al 16 giugno 2024 a Cartura: “Il nostro obiettivo è fare diventare questa disciplina uno sport olimpico”

Oltre 200 atleti da tutta Europa, Stati Uniti e Canada sono attesi alla tappa italiana dell’Acl Europe, il campionato europeo di Cornhole, in programma dal 14 al 16 giugno 2024 a Cartura. Un risultato di prestigio ottenuto dalla FICO (Federazione Italiana Cornhole), fondata a inizio 2023 proprio a Cartura da un gruppo di appassionati di questo antico gioco che consiste nel lanciare dalla distanza di circa 8 metri dei sacchetti (originariamente di mais) da 450 grammi, dentro a un foro di 15 centimetri di diametro, praticato su un tavolo di 120 per 60 centimetri appoggiato a terra.

“Tutto è nato dodici anni fa in Pennsylvania, dove mi trovavo per lavoro e vidi degli amish praticare questo gioco a me sconosciuto – racconta il presidente di Fico Marco Idolazziquattro anni fa ero in Francia sempre per lavoro e ho rivisto delle persone giocarci. Con la pandemia mi sono documentato su questa disciplina e ho iniziato a cimentarmi, verificando se anche in Italia fosse già praticata a livello agonistico. Non trovando alcunché ho pensato di fare qualcosa io, coinvolgendo poi degli amici. Il gruppo si è allargato e abbiamo istituito la federazione italiana. Il nostro obiettivo è fare diventare questa disciplina uno sport olimpico”.

I tesserati alla Fico sono una ventina, con tanto di nazionale che in estate ha partecipato a Parigi alla coppa del mondo. Il team italiano, composto da Stefano Sturaro, Michele Bollettin, Federico Fusari e dallo stesso Marco Idolazzi ha recentemente incontrato l’assessore regionale allo Sport Cristiano Corazzari. “È stata un’occasione di reciproca conoscenza con questi sportivi che hanno raccontato questa disciplina ancora così poco conosciuta”, commenta l’assessore. Per informazioni e contatti: www.fico.fun. (f.s.)

 
 
 

Le più lette