venerdì, 23 Febbraio 2024
 
HomeVicentinoVicenzaCent'anni di viaggi a Vicenza testimoniati dall'azienda Della Valle: il racconto in...

Cent’anni di viaggi a Vicenza testimoniati dall’azienda Della Valle: il racconto in un libro che traccia un pezzo di storia importante

Tempo di lettura: 3 minuti circa

“Vicenza in vettura” è stato presentato in un’affollata sala degli Stucchi a palazzo Trissino

I fratelli Willy, Osvaldo e Mauro Della Valle con il giornalista Antonio Stefani

Nella sala degli stucchi a palazzo Trissino è stato presentato il libro “Vicenza in vettura”, storia della bobilità a Vicenza e anche racconto della ditta Pavan – Della Valle. Il libro è stato presentato da Antonio Stefani, figlio di Walter (e non meno acuto e saggio) che ne curò la prima edizione vent’anni fa. Oggi il libro è stato riedito con l’aggiornamento di Mauro Della Valle, celebre giornalista vicentino.

La copertina del libro, che è fuori commercio, stampato per il centenario dell’azienda

È una storia che inizia nel 1923 e che festeggia, appunto, cent’anni. Una storia di cocchieri, chauffeurs e autisti d’altri tempi che ripercorre le strade vicentine e di chi, con loro, ne ha fatto parte, testimoniando così un grande capitolo di storia per la città di Vicenza. Scrive nella prsentazione Willy Della Valle, che è stato negli ultimi 50 anni timoniere dell’azienda, ma è diventato anche presidente vicentino, nazionale ed europeo della sezione di Confartigianato: “Non si tratta di un libro autocelebrativo” afferma Della Valle, ma di passato, presente e futuro dei trasporti e delle infrastrutture.

Le memorie e le foto d’archivio vengono raccontate attraverso le parole di chi, nel domani, vede l’opportunità del cambiamento. “L’evoluzione è parte del mondo ed è giusto accettarlo”, sottolinea Willy Della Valle, ed è forse proprio questa concezione dello sviluppo che ha portato l’azienda a rinnovarsi ed evolversi, mantenendo la base di fiducia irrobustitasi nel tempo.

Sala degli Stucchi affollata alla presentazione del libro

Partita negli anni Venti, con Umberto Pavan, nonno di Mauro, Osvaldo e Willy, l’azienda nasce, cresce e ad oggi si stabilizza con Monica Della Valle che traghetterà il nome in un nuovo settore, collegato pur sempre ai trasporti: la “De Val viaggi”, azienda nel settore turistico nata nel 1989.

È un racconto intriso di ricordi, aneddoti, soddisfazioni e duro lavoro, quello tracciato nel libro. I Della Valle hanno trasportato anche un presidente del Consiglio, Lamberto Dini, nel 1995 e hanno fatto da scorta a papa Wojtyla quando visitò Vicenza nel 1991. Più che nelle strade, i Della valle sono nella memoria vicentine. È un libro che raffigura una Vicenza in bianco e nero e getta le fondamenta per una Vicenza a colori che tenta oggi nuovi passi verso un nuovo concetto di mobilità. “Vicenza in vettura” parla di imprenditoria, storia e idee, legate dal filo rosso della passione per il proprio lavoro e guidate dall’orgoglio familiare artigiano.

Si tratta di un racconto del passato che instaura le basi per affrontare il futuro, ponendo così una pietra miliare per le giovani generazioni che, oggi più che mai, hanno un forte bisogno di riscoprire Vicenza. Indaga così un passato ricco e splendente da far emergere, che, con un tocco di modernità può accompagnare la transizione verso il futuro.

All’incontro, affollatissimo, ha partecipato anche il presidente di Confartigianato, Gianluca Cavion, che in un suo breve intervento, molto affettuoso, ha ricordato anche il ruolo avuto da Willy Della Valle nell’associazioe.

Francesca Piovesan

 
 
 

Le più lette