sabato, 24 Febbraio 2024
 
HomeVicentinoVicenzaDenunciati dalla questura sette tifosi per gli incidenti allo stadio dopo Vicenza...

Denunciati dalla questura sette tifosi per gli incidenti allo stadio dopo Vicenza – Padova il 29 ottobre scorso

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

La denunce riguardano tre vicentini, 2 padovani e 1 tifoso di Reggio Emilia

Gli ultrà assaltano il pullman dei padovani fuori dal “Menti”

Denunciati sette tifosi per le aggressioni al termine dell’incontro Vicenza -Padova il 29 ottobre scorso.

Si tratta, in particolare, di 3 tifosi vicentini (di Vicenza, Arzignano e Chiampo) ed 1 tifoso reggiano, tutti ritenuti responsabili di aver partecipato all’aggressione dei tifosi padovani nelle circostanze sopra riferite, ed 1 tifoso padovano (di San Giorgio delle Pertiche), che, a sua volta, avrebbe aggredito i vicentini intenzionati ad assalire l’autobus della Svt.

Altri 2 tifosi padovani (di Camposampiero e Abano Terme), invece, sono stati denunciati per possesso di artifici pirotecnici e lancio di materiale pericoloso, in quanto immortalati dalle telecamere di videosorveglianza dello stadio nell’atto di detenere e lanciare fumogeni/petardi dalla curva in direzione del terreno di gioco.

Nel corso degli scontri in questione, gli autobus della Svt utilizzati dai tifosi sono stati gravemente danneggiati ed un autista è rimasto ferito. Su tale fronte, qualora fossero stabilite delle responsabilità dirette, i tifosi coinvolti potrebbero essere chiamati a risarcire ingenti danni.

Nie confronti di tutti, il questor eha emesso un “daspo” per tre anni: non potranno avvicinarsi ai luoghi sportivi.

 
 
 

Le più lette