domenica, 3 Marzo 2024
 
HomeRodiginoRovigoLo spettacolo del videomapping ha acceso il Natale

Lo spettacolo del videomapping ha acceso il Natale

Tempo di lettura: 2 minuti circa

La magia del videomapping  ieri 8 dicembre Piazza Garibaldi e non solo, a Rovigo

Una giornata clou per il Natale in città quella di ieri 8 dicembre a Rovigo dove si è accesolo spettacolo videomapping in piazza Garibaldi e in piazza XX Settembre realizzato in partnership con la Camera di Commercio. Una scenografia unica, resa possibile grazie all’utilizzo di questa tecnologia di ultima generazione, che negli  anni recenti ha riscosso  particolare successo proprio nell’ambito dei beni culturali. Il videomapping sfrutta  un sistema di video proiezione multimediale per  trasformare una qualunque superficie in un display dinamico, integrando immagini create al computer con l’ambiente fisico di chi osserva. Superfici statiche reali e immagini in movimento si fondono così in una sorta di illusione ottica che arricchisce la percezione sensoriale umana, amplificandone l’esperienza emozionale.

Sui palazzi cittadini tra le varie immagini proposte, brillano di luce le  rose simbolo della città che secondo la leggenda prende il nome da “Rhodon”, ovvero dalle rose che in questi luoghi fiorivano spontaneamente nell’antichità. Ma anche  rose rosse e blu a richiamare i colori istituzionali della Rugby Rovigo, che è stata per Rovigo un’opportunità di crescita individuale e di affermazione collettiva. I putti e le decorazioni floreali bianco su blu a ricordare invece, gli interni di Palazzo Angeli e non mancherà la mascotte della città: il gatto Rossini. Così sulla facciata frontale della Rotonda sono visibili alcuni dei teleri presenti al suo interno. Mentre, sulla facciata del Teatro Sociale in maniera dinamica e interattiva immagini in cui appare  la sagoma della statua di Fetonte Auriga con i cavalli,  e in un viaggio tra galassie, via lattea, nuvole e  cavalli con occhi infuocati l’immagine di Zeus.

Un progetto importante portato avanti in collaborazione con l’assessorato al Commercio – evidenzia l’assessore alla Cultura, Eventi e Manifestazioni, Benedetta Bagatin -, che come amministrazione abbiamo fortemente voluto per dare un tocco di novità a questo Natale, creando la giusta atmosfera e nel contempo valorizzando il patrimonio architettonico rodigino, facendo in modo che i visitatori si possano immergere non solo nel clima natalizio, ma anche nella  storia, arte e cultura della nostra città, attraverso una sorta di racconto per immagini e di sensazioni che ognuno potrà vivere e percepire. Tutto questo è stato possibile grazie al sostegno e alla collaborazione della Camera di Commercio Venezia Rovigo, che ringraziamo per aver condiviso con noi questa iniziativa. Un grazie anche a Circuito Zero che ha realizzato il progetto e al Consorzio di Bonifica per la collaborazione”.

Anche altri scorci della città sono protagonisti in questo Natale 2023 di decorazioni scenografiche natalizie, come piazza Matteotti o l’angolo “al volto” vicino piazza Merlin.

 

 
 
 

Le più lette