sabato, 2 Marzo 2024
 
HomeRubricheCriptovaluteL'RSI supera i 70 sul grafico a 2 settimane. Quando è successo...

L’RSI supera i 70 sul grafico a 2 settimane. Quando è successo in passato, ha segnato l’inizio della bull run di Bitcoin

Tempo di lettura: 3 minuti circa

Sono diversi gli indicatori che lasciano presagire che Bitcoin sia entrato in un ciclo rialzista, per esempio l’RSI. Chi se ne può avvantaggiare.

L’analisi tecnica è uno strumento cruciale per gli investitori e i trader di criptovalute alla ricerca di segnali e tendenze di mercato. Tra gli indicatori più utilizzati e rispettati spicca l’RSI (Relative Strength Index), che offre un quadro prezioso della forza e della direzione di un asset. In particolare, quando si parla di Bitcoin, l’RSI è un elemento chiave da considerare.

Cos’è e come funziona l’RSI

L’RSI è un indicatore di momentum che misura la velocità e l’intensità dei movimenti dei prezzi. Sviluppato da J. Welles Wilder, è ampiamente utilizzato in vari mercati finanziari per valutare se un asset è stato ipercomprato o ipervenduto. L’indicatore varia tra 0 e 100, con valori superiori a 70 che indicano un possibile ipercomprato e valori inferiori a 30 che suggeriscono una situazione di ipervenduto. 

L’RSI tiene conto dei guadagni e delle perdite recenti di un asset. Quando supera il livello di 70, indicando, come abbiamo visto, che l’asset potrebbe essere stato comprato eccessivamente, potrebbe essere il segnale di una correzione al ribasso. Al contrario, se scende al di sotto di 30, è probabile che l’asset sia stato venduto in eccesso, suggerendo la possibilità di un rimbalzo al rialzo.

Storia del rapporto tra RSI e Bitcoin

Nell’ambito delle criptovalute, e in particolare di Bitcoin, l’RSI offre indicazioni cruciali. Il mercato delle criptovalute è noto per la sua volatilità e il Relative Strength Index può aiutare gli investitori a navigare attraverso le fluttuazioni di prezzo e a capire quando è arrivato il momento giusto per vendere o comprare.

La storia di Bitcoin è punteggiata da cicli di mercato distinti e l’RSI ha dimostrato la sua utilità nel prevedere questi cambiamenti. In passato, il superamento dell’RSI del livello 70 sul grafico a 2 settimane ha segnato l’inizio del mercato rialzista in tre cicli distinti.

Questo segnale ha recentemente fatto la sua quarta apparizione, attirando l’attenzione degli osservatori di mercato che si domandano – e noi con loro – se la storia, per Bitcoin, sia destinata a ripetersi.

Guadagnare dall’approvazione della SEC

Le performance di Bitcoin influenzano anche altri progetti che hanno molto in comune con la più celebre tra le crypto. Come nel caso di Bitcoin ETF Token che punta le sue carte su uno degli avvenimenti che potrebbero influenzare in modo netto il valore di BTC, ovvero l’approvazione di un ETF Spot di Bitcoin da parte della SEC degli Stati Uniti.

Bitcoin ETF Token presenta una nuova tokenomics, è deflazionario e presenta due meccanismi di burning dei token correlati alle tappe di approvazione dell’ETF Spot. In primo luogo, distruggerà ogni volta il 5% della sua fornitura totale in concomitanza con cinque obiettivi prefissati e legati al destino degli ETF Spot di Bitcoin.

Qualora tutti e cinque andassero in porto, ben il 25% dei token verrebbero distrutti, contribuendo così a creare scarsità di $BTCETF e incrementandone il valore. Inoltre il progetto richiede anche una tassa del 5% sulle transazioni, pensata anche questa per diminuire del 1% per ogni traguardo raggiunto.

Questi obiettivi sono stati selezionati per commemorare vari passaggi chiave, compresi l’approvazione del primo ETF Spot di Bitcoin, il suo lancio effettivo sul mercato o quando il suo volume di trading supererà i $100 milioni.

Non manca la possibilità di mettere in staking i $BTCETF e ottenere un APY che attualmente è del 104%. Infine, il progetto fornisce alert in tempo reale sullo stato dell’approvazione dell’ETF Spot, attingendo dalle ultime notizie e dagli aggiornamenti. Tutto questo è pensato per creare e promuovere una comunità attiva e coinvolta.

Gli investitori possono acquistare $BTCETF al prezzo di $0,0062 nell’attuale fase della prevendita.

Conclusioni

L’RSI è uno strumento prezioso per gli operatori di criptovalute, perché fornisce indicazioni chiare sulla forza e sulla direzione del mercato. Con la sua capacità di identificare situazioni di ipercomprato o ipervenduto, è diventato un alleato affidabile per gli investitori di Bitcoin che cercano di navigare attraverso le dinamiche del volatile mercato delle criptovalute.

Allo stesso modo anche prendere in considerazione le prevendite di maggior successo, come quella di Bitcoin ETF Token, è un altro modo per diversificare il proprio portafoglio di investimento e puntare a ottenere rendimenti rapidi.

VAI ALLA PREVENDITA DI BITCOIN ETF TOKEN

 

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA A PAGAMENTO
Give Emotions e la testata La Piazza Web non si assumono alcuna responsabilità per il testo contenuto in questo pubbliredazionale (realizzato dal cliente) e non intendono incentivare alcun tipo di investimento.

 
 
 

Le più lette